Lo studio pubblicato sulla rivista Royal Society Open Science

I tatuaggi a strisce tribali o zebrati allontanano zanzare e insetti

Esito dei test su tre manichini

I tatuaggi zebrati o tribali come quelli comuni in molte comunità in Africa, in Asia e Australia, allontanano le zanzare. Lo rivela uno studio condotto dalla Eotvos Lorand University ungherere, pubblicato sulla rivista Royal Society Open Science.

I ricercatori hanno condotto lo studio prendendo spunto anche dal fatto che la zebra viene morsa dagli insetti molto meno di altri animali con la pelliccia di un unico colore. I ricercatori per verificare se lo stesso effetto si ripete nell'uomo i ricercatori hanno realizzato tre manichini, uno con la pelle scura, uno chiara e uno dipinto con strisce bianche e nere, tutti ricoperti di uno strato adesivo per catturare gli insetti. I manichini sono stati poi lasciati all'aperto in mezzo a un prato per otto settimane d'estate, e sono stati contati i tafani e gli altri insetti attirati.

I risultati sono stati molto netti, si legge nell'articolo, con il pupazzo di pelle scura dieci volte più colpito rispetto a quello a strisce, e due volte di più rispetto a quello 'bianco'. I ricercatori sono giunti alla conclusione le strisce cambiano la polarizzazione della luce riflessa dal corpo, rendendolo meno appetitoso e allontanando tafani e altri insetti che succhiano il sangue. 

 
Commenta la News