Attualità

Ragusa

Passaggio a livello di via Paestum a Ragusa: auto contro sbarra FOTO

Ragusa in Movimento: tutto è stato risistemato in pochi minuti

0

0

0

0

0

Passaggio a livello di via Paestum a Ragusa: auto contro sbarra FOTO Passaggio a livello di via Paestum a Ragusa: auto contro sbarra FOTO

Un curioso episodio si è verificato ieri pomeriggio a Ragusa, in via Paestum, in prossimità del passaggio a livello. Un incauto automobilista, mentre procedeva lungo la strada in questione, salendo lungo la stessa, è andato a sbattere contro la sbarra che, evidentemente, si stava abbassando in vista del transito del treno. La sbarra è finita a terra mentre l’automobilista si è reso irreperibile. “Nel giro di cinque minuti – afferma il presidente dell’associazione Ragusa in Movimento, Mario Chiavola – sono arrivati agenti di polizia e vigili urbani per mettere in sicurezza l’area oltre agli addetti delle Ferrovie che, in un tempo ragionevolmente breve, hanno risistemato il tutto. Voglio, dunque, ringraziare chi è intervenuto per avere messo subito in sicurezza il sito. Significa che, in situazioni particolari, c’è la capacità di adoperarsi subito.

Sarebbe opportuno che, quando scatta il rosso, chi intende superare il passaggio a livello, cercando di anticipare la discesa delle sbarre, rimanesse fermo, così come il Codice della strada ma soprattutto la cautela e il buon senso impongono. Insomma, il passaggio a livello non è pericoloso quanto l’atteggiamento di alcuni automobilisti che lo fanno diventare tale. Ribadisco come ci sia grande attenzione da parte di tutti verso il sito in questione. E l’episodio di ieri, dove tutto è stato sistemato nel giro di poco tempo, lo testimonia”.

0

0

0

0

0

Passaggio a livello ragusa
Via paestum ragusa
Auto contro sbarra
Incidente
Articolo diRedazione

Quotidiano di Ragusa

Commenti
Passaggio a livello di via Paestum a Ragusa: auto contro sbarra FOTO
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Questura Ragusa, visita del Colonnello Gainelli e dei nuovi comandanti di Modica
News Successiva
A Modica tolleranza zero per ciclomotori truccati