Appuntamenti

Ragusa

Ragusa, Teatro e cinema fanno ben sperare

Godot presenta il cartellone estivo mentre (ri)nasce un nuovo cinema multisala

0

0

0

1

0

Ragusa, Teatro e cinema fanno ben sperare Ragusa, Teatro e cinema fanno ben sperare

Ragusa, Teatro e cinema fanno ben sperare. Godot presenta il cartellone estivo mentre (ri)nasce un nuovo cinema multisala. Segnali di ripresa positivi per teatro e cinema a Ragusa. Infatti la Compagnia Godot ha reso noto il calendario dell’11^ stagione di Palchi Diversi Estate al Castello di Donnafugata. Andranno in scena tre produzioni e un divertente spettacolo di anteprima per colorare di di emozioni, divertimento, allegria e sentimento i mesi estivi iblei. Si inizia il 3 e il 4 luglio con La scala magica (ore 20.30), uno spettacolo d’anteprima, pensato per gli spettatori più piccoli, ma che piacerà anche ai più grandi, durante il quale la compagnia diretta da Vittorio Bonaccorso e da Federica Bisegna presenterà tutti gli spettacoli in programma.

Tre le proposte, oltre all’anteprima, tutte con la regia di Vittorio Bonaccorso: si tratta di due nuove produzioni, L’Avaro di Molière, che andrà in scena il 23, 24 e 25 luglio e poi dal 27 al 29 agosto, ore 21.00; e I giganti della montagna di Luigi Pirandello, in cartellone il 30 e il 31 luglio, l’1 agosto e ancora dal 24 al 26 agosto, ore 21.00; e poi il grande ritorno di Con le ali dell’amore dai Sonetti di William Shakespeare, in programma dal 20 al 22 agosto, sempre ore 21.00. Si passa dunque da L’Avaro, uno dei titoli più noti del mondo teatrale, un testo quanto mai divertente e attuale per la critica a quei disvalori sempre presenti nelle società di tutti i tempi, l’avarizia, l’opportunismo, l’avidità; alla profondità pirandelliana de I giganti della montagna, il testamento del premio Nobel per la letteratura, la sua ultima opera rimasta incompiuta che racchiude quasi una dichiarazione d’amore per il teatro, una metafora sull’arte che si scontra con il potere che spesso è ottuso e insensibile; alla delicatezza del sentimento, raccontato da Con i versi dell’amore che racchiude i sonetti più belli e appassionanti, alcuni anche in forma cantata, di Shakespeare.

A proposito di questo cartellone estivo, Federica Bisegna e Vittorio Bonaccorso commentano “torniamo a incontrare il nostro pubblico a grandi numeri nel bellissimo scenario del Castello di Donnafugata. Proponiamo ben tre diverse opere e una divertentissima anteprima La scala magica, chiamata così proprio in omaggio alla scalinata del Castello che regala una splendida cornice alle nostre stagioni teatrali estive e alla quale al tempo stesso abbiamo contribuito a dare rilevanza a modo nostro. Lo spettacolo è un collage di scene divertenti, pieno di canzoni e con le musiche originali del nostro allievo Alessio Barone, con cui presenteremo tutta il cartellone al nostro pubblico. Ci aspetterà una 11^ stagione scoppiettante e imperdibile!”.E a noi piace ricordare che questa stagione estiva segue un altro successo e cioè l’inaugurazione della Maison Godot, il piccolo teatro che è nato durante la pandemia all’interno della sede della compagnia teatrale e in cui sono andati in scena, più volte in replica, alcuni spettacoli segnando il ritorno sul palcoscenico dopo la forzata pausa.

Dal teatro passiamo poi al cinema con ill ritorno a Ragusa di un cinema multisala. Si chiama Madison Cinema e succede al quello che fu il Cineplex. Madison Cinema è una catena già esistente nella capitale.ed il proprietario, Manuele Ilari, si è presentato nei giorni socrsi alla città in conferenza stampa, illustrando le principali novità. Ilari ripercorre le tappe “abbiamo acquistato il cinema nel dicembre del 2019 poi ne abbiamo preso pieno possesso, tramite il Tribunale, nel giugno del 2020. E’ stato un periodo molto duro per il cinema in generale, per le note vicende legate alla pandemia, ma in azienda ci siamo guardati in faccia e abbiamo voluto puntare fortemente su questo investimento che ci vedrà anche effettuare dei lavori miglioramento alla struttura. Tra qualche giorno presenteremo un permesso a costruire per l’ampliamento dell’area del foyer e del piano superiore per poterlo adibire a pub e sala giochi.

Nella parte posteriore del cinema, inoltre, realizzeremo una sala polifunzionale da 420 posti (la struttura, sin dall’inizio, può contare su 9 sale da 133 posti), con un palco per gli spettacoli teatrali. Si tratterà di una sala a tecnologia avanzata con dolby atmos e schermo a grande effetto di oltre 17 metri di lunghezza per 8 di altezza, per potere vivere ancora una esperienza cinematografica ad alti livelli ancora maggiore. Si tratta di un intervento necessario per una città come Ragusa che ha un bacino di utenza importante, senza contare quello della provincia. Abbiamo inoltre rifatto leggermente il look alla struttura ma sono lavori minori rispetto a quello che abbiamo in mente: tinteggiato le pareti, realizzato nuovo bancone bar.

Contiamo per la metà del 2022 di completare tutti i lavori che vedranno anche un intervento ‘green’ con fotovoltaico, e che vedranno anche il rifacimento di tutto il parcheggio che ad oggi è sterrato con dei percorsi coperti per potere raggiungere la struttura senza bagnarsi durante i mesi invernali e poi il rifacimento dell’illuminazione, che in questo momento non è adeguata”. (daniele distefano)

0

0

0

1

0

Ragusa teatro
Ragusa cinema
Godot
Articolo diRedazione

Quotidiano di Ragusa

Commenti
Ragusa, Teatro e cinema fanno ben sperare
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Festa dei santi apostoli Pietro e Paolo a Ragusa
News Successiva
Genti di Sicilia a Ragusa: già 2000 visitatori