Attualità

Comune di Modica

423 mila euro per anziani e disabili a Modica

Nuovi fondi per assistenza disabili e anziani

0

0

0

0

0

423 mila euro per anziani e disabili a Modica 423 mila euro per anziani e disabili a Modica

Grazie alla rimodulazione e all’implementazione del Piano di Zona  per un totale di oltre 400 mila euro, il Comune di Modica sarà in grado di garantire da maggio a dicembre a 138 utenti disabili e anziani diversi tipi di assistenza, incrementandola in alcuni casi, creandola “ex novo” in altri. Ai 31 utenti, anziani, ex ADA PAC verranno fornite 8 ore settimanali di OSA, 5 ore di Ausiliari e 8 ore di assistenza Socio Sanitaria per un totale di 80 mila euro. Ai 46 utenti dell’ADA comunale toccheranno 4 ore settimanali per un totale di 24 mila euro. Per tutti e 33 gli utenti del Centro Diurno verrà implementata l’assistenza per 10 ore settimanali ed un totale di 228 mila euro. A 15 utenti minori verrà fornita assistenza educativa a domicilio per 5 ore settimanali (51.960 euro), l’assistenza domiciliare disabili verrà incrementata di ulteriori 5 ore a favore di 13 utenti per un totale di 38.750 euro.

“Abbiamo scelto di indirizzare questa nuova disponibilità di fondi – commenta il Sindaco Abbate – per portare dei benefici a categorie che hanno sofferto particolarmente questa pandemia. Altri Paesi hanno optato per diversi utilizzi delle somme, l’Amministrazione Comunale di Modica ha effettuato questa precisa scelta. Anziani e disabili avranno un incremento deciso dell’assistenza per ben 7 mesi, questo ci premeva realizzare e alla fine ce l’abbiamo fatta. Non possiamo che essere soddisfatti del risultato ottenuto”.

0

0

0

0

0

Anziani modica
Disabili modica
Comune modica
Articolo diRedazione

Quotidiano di Ragusa

Commenti
423 mila euro per anziani e disabili a Modica
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
La grande guerra dei Carabinieri donato alla biblioteca di Ragusa
News Successiva
Caldo del Sahara anche a Ragusa: 1 maggio di fuoco