Economia

Cna

Ispica, turnazione e sospensione panificazione

Incontro promosso dalla Cna Ispica

0

0

0

0

0

Ispica, turnazione e sospensione panificazione Ispica, turnazione e sospensione panificazione

Sospensione per almeno un giorno alla settimana dell’attività di panificazione, la Cna territoriale Turismo e commercio a confronto con l’amministrazione comunale di Ispica. La questione riguardante la turnazione dei panificatori al centro di una videoconferenza promossa nei giorni scorsi dall’amministrazione comunale di Ispica. A interloquire con l’assessore allo Sviluppo economico, Giuseppe Barone, c'era anche la Cna rappresentata, per l’occasione, dal responsabile territoriale Turismo e commercio, Alessandro Dimartino, e dal delegato comunale dello stesso settore, Carmelo Re. La discussione ha riguardato i contenuti della norma regionale che prevede come, almeno un giorno alla settimana, il panificatore si debba riposare sospendendo la propria attività di panificazione. L’amministrazione comunale ha chiesto di sentire la base associativa sullo scottante argomento.

“Come Cna – sottolinea Dimartino – abbiamo sviluppato un ragionamento mettendo in evidenza che quello attuale, a causa della pandemia, è un momento particolare anche per il settore della panificazione che, sebbene non abbia mai bloccato la propria attività, si è visto comunque costretto a fare i conti con un calo notevole dei fatturati determinato dalla diminuzione dei consumi (basti pensare a quelli della ristorazione e della ricettività alberghiera) mentre i costi fissi sono rimasti invariati”. “Abbiamo anche fatto notare all’amministrazione comunale – aggiunge Re – che il decreto regionale prevede la sospensione della turnazione durante il periodo compreso tra il 15 giugno e l’1 ottobre, per cui non avrebbe senso, adesso, applicare una turnazione che servirebbe solo a creare ulteriori disagi tra gli operatori del comparto. Quindi, secondo noi, è meglio riaggiornare questo ragionamento ad estate terminata”.

La Cna ha anche chiesto all’amministrazione comunale in che modo intende procedere per fornire un aiuto concreto alle imprese danneggiate dal Covid, non solo quelle della panificazione. E, in particolare, se il Comune ha in mente di concedere dei sostegni concreti oppure se sceglierà la strada delle agevolazioni in termini di tributi. Relativamente a tale argomento, il responsabile del settore Sviluppo economico del Comune di Ispica, Vincenzo Terranova, ha sottolineato che la Giunta sta già lavorando a un piano complessivo che sarà illustrato in un successivo incontro di programmazione. Un confronto, comunque, proficuo che è servito a stilare un piano delle necessità per i vari settori economici operanti in città.

0

0

0

0

0

Cna ispica
Turnazione panificazione
Sospensione
Commenti
Ispica, turnazione e sospensione panificazione
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Ragusa Confimprese ancora niente ristori dal Comune
News Successiva
Bollette acqua Scicli, richiesta ricalcolo: scarica modulo PDF