Economia

Nasce a Lecce il Salento Biomedical District

Università del Salento, Medtronic, Cnr Nanotec e Cbn-Iit insieme

0

0

0

0

0

Nasce a Lecce il Salento Biomedical District Nasce a Lecce il Salento Biomedical District

Lecce, 16 lug. - L'Università del Salento e Medtronic Italia assieme all'Istituto di Nanotecnologia del Consiglio nazionale delle ricerche e al Center for Biomolecular Nanotechnologies dell'Istituto italiano di tecnologia hanno sottoscritto una proposta di collaborazione che porterà alla creazione, in Puglia, di un innovativo Distretto biomedicale.

"L'Università può e deve essere volano di sviluppo del proprio territorio - ha dichiarato il rettore dell'Università del Salento Fabio Pollice - ma per farlo deve promuovere un incrocio virtuoso tra risorse e competenze. E così l'Università del Salento, attivando il Corso di Laurea in Ingegneria biomedica, non ha solo creato un nuovo percorso formativo a beneficio degli studenti del nostro territorio, ma ha dato vita a un progetto di creare nel Salento un Distretto biomedicale facendo leva sull'eccezionale concentrazione di competenze di cui questo territorio può disporre: Cnr Nanotec, Cbn-Iit, Infn, Enea. Non può dunque stupire che una grande azienda di livello globale, quale Medtronic, abbia deciso di divenire partner e promotore di questo progetto". Tra le prime iniziative, proprio dal Salento Biomedical District e con priorità sugli ambiti sensoring and monitoring, partirà in autunno un hackathon tour che vedrà il coinvolgimento di makers, imprenditori, ricercatori e innovatori con l'obiettivo di favorire la convergenza tra medicina e nuove tecnologie.

0

0

0

0

0

District
Biomedical
Salento
Lecce
Nasce
Commenti
Nasce a Lecce il Salento Biomedical District
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Barocco Line di Trenitalia a Ragusa Ibla
News Successiva
Ragusa, nessuna proroga versamenti a luglio: imprese in crisi di liquidità