Attualità

Reiwa Engine, la start up ragusana sfida i big mondiali del clean tech

Con il rivoluzionario robot SandStorm

0

0

0

0

0

Reiwa Engine, la start up ragusana sfida i big mondiali del clean tech Reiwa Engine, la start up ragusana sfida i big mondiali del clean tech

Ragusa, 27 giugno 2020 - SandStorm è il robot dei primati e lo ha inventato un ingegnere di Acate, Salvatore Occhipinti, insieme al team della start up Reiwa Engine. È il primo robot a rivoluzionare il settore della pulizia dei pannelli solari, il primo a essere oggetto di una partnership in esclusiva da parte di Enel Green Power e il primo progetto di una start up siciliana a essere scelto per partecipare allo Start Lab di Unicredit, una grande vetrina per gli innovatori italiani che vogliono trovare investitori in tutto il mondo. La rivoluzione di Reiwa Engine Il robot SandStorm rivoluziona il settore della pulizia dei pannelli solari perché permette di ridurre dell’80% i costi di manutenzione e pulizia degli impianti.

Il mercato di riferimento è quello dei grandi parchi fotovoltaici che a causa del soiling (lo strato di polveri o sabbia che riduce l’assorbimento della luce solare da parte dei pannelli) perdono circa il 25% della produzione. Una perdita che per i big della green economy si traduce in gravi perdite economiche ma che grazie alla tecnologia di Reiwa Engine può essere azzerata. La partecipazione allo Start Lab di UniCredit SandStorm è già pronto per essere immesso nel mercato, manca solo la fase di industrializzazione per la quale Reiwa Engine adesso cerca partner (industriali e finanziari). Per questo, la start up siciliana si presenterà il primo luglio davanti alla commissione CleanTech dello Start Lab di UniCredit, il programma di accelerazione nato nel 2009 per sostenere progetti di impresa di giovani imprenditori innovativi: Reiwa Engine è l’unica e la prima start up siciliana a presentarsi davanti a un parterre di investitori che rappresentano le multinazionali del settore energetico e non solo. Reiwa Engine è stata infatti selezionata insieme ad altri nove finalisti tra 592 progetti da start up di tutta Italia.

La partnership con Enel Green Power.Da anni i grandi player mondiali della green energy investono nella ricerca di sistemi di pulizia e manutenzione più efficaci per ridurre le perdite e ottimizzare i rendimenti. Oggi, grazie alla tecnologia brevettata da Reiwa Engine, sarà possibile aumentare la produzione di energia a un costo minore. Per questo Enel Green Power, il più grande player mondiale privato del settore, ha già sposato il progetto Reiwa Engine e firmato una partnership in esclusiva: dopo aver sottoposto con successo il robot ai test sulla tecnologia nei suoi laboratori di Catania, il colosso energetico nelle prossime settimane testerà le performance nei grandi impianti in diverse parti del mondo. La tecnologia rivoluzionaria di Reiwa Engine Grazie alla tecnologia brevettata, Reiwa Engine ha messo a punto un robot che rende più efficiente la pulizia perché si muove in assoluta autonomia in ogni area dell’impianto fotovoltaico superando tutti i dislivelli tra le file dei pannelli che i robot attuali non riescono a superare.

Questo non è l’unico vantaggio in termini economici e di efficienza: SandStorm è anche molto più leggero e facile da assemblare, ottimizzando logistica e trasporto, non è soggetto a usura ed è dotato di un software proprietario che permette eventuali interventi di manutenzione in tempo reale e a costo zero. In più, è dotato di un sistema di lavaggio che consente di risparmiare anche sulle risorse come acqua carburante e manodopera necessari per gran parte degli attuali sistemi di pulizia. Reiwa Engine, collateral Technology made in Sicily Reiwa Engine è un progetto tutto made in Sicily. È un system integrator che studia, progetta e realizza soluzioni personalizzate e versatili nel settore della robotica, dell'intelligenza artificiale e degli impianti industriali.

L’ingegnere e Ceo Salvatore Occhipinti, inventore di SandStorm e non solo, lo ha fondato insieme a partner e consulenti con competenze informatiche, meccaniche e di marketing. Fanno parte del management team anche Salvo Salerno, che definisce le strategie commerciali e di marketing e coordina tutti i team di lavoro, e Lara Licitra, Office Manager. Tutti ragusani e giovani, ma non alle prime armi perché hanno già all’attivo numerosi progetti e collaborazioni nel settore dell’automazione e della robotica.

0

0

0

0

0

Sandstorm
Reiwa engine
Enel green power
Commenti
Reiwa Engine, la start up ragusana sfida i big mondiali del clean tech
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Bandiera verde a Pozzallo
News Successiva
Tartaruga Caretta Caretta salvata nel mare di Scicli