Cronaca

Ispica, droga e 16 mila euro in contanti in casa: 2 arresti

In contrada Marina di Marza

0

0

0

0

0

Ispica, droga e 16 mila euro in contanti in casa: 2 arresti Ispica, droga e 16 mila euro in contanti in casa: 2 arresti

I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Modica hanno tratto in arresto in flagranza di reato due pregiudicati conviventi, P.V. di anni 31 e B.D. di anni 34 perché a seguito di perquisizione nella loro abitazione di contrada Marina Marza di Ispica hanno rinvenuto sostanze stupefacenti di vari tipi, già suddivisi in dosi da spacciare, nonché tutto l’occorrente, tra cui bilancini di precisione, per preparare le dosi di droga.

L’irruzione nell’abitazione è conseguente ai diversi servizi di appostamento ed osservazione svolti dai militari operanti presso l’abitazione degli arrestati, nel corso dei quali verificavano la presenza in loco di tossicodipendenti dei comuni vicini. Inoltre hanno rinvenuto la somma di 16.000 euro in banconote di piccolo taglio, ricavata dallo spaccio della cocaina, la cui illecita provenienza è comprovata dal rinvenimento di una agenda con gli appunti dell’attività di spaccio.

Gli arrestati su disposizione della Procura della Repubblica di Ragusa, sono stati rispettivamente ristretti alla Casa Circondariale di Ragusa ed agli arresti domiciliari: i militari della Stazione di Pozzallo a seguito di perquisizione domiciliale eseguita con l’ausilio di una unità cinofila antidroga del Nucleo Carabinieri di Nicolosi, hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Ragusa un giovane pozzallese di anni 20, perché deteneva illegalmente nella propria abitazione e parte occultati in una cavità del muro esterno di una abitazione vicina, vari tipi di sostanze stupefacenti (eroina, cocaina e hashish) nonché la somma in contanti di 180.00 euro circa in banconote di piccolo taglio, proventi dello spaccio di droga;a Pozzallo i militari della Stazione Carabinieri hanno dato esecuzione ad una ordinanza di aggravamento di misura detentiva emessa dal G.I.P. del Tribunale di Ragusa, traendo in arresto la donna M.N. di anni 21 di nazionalità tunisina, in conseguenza delle varie segnalazioni ed arresti in flagranza del reato di evasione dagli arresti domiciliari alla quale era stata sottoposta. Militari dell’Aliquota Radiomobile hanno segnalato alla Prefettura di Ragusa un giovane trovato in possesso di sostanza stupefacente per uso personale, rinvenuta a seguito di una perquisizione veicolare nel corso di un controllo alla circolazione stradale. Nell’ambito delle medesime operazioni sono state identificate 47 persone, elevate 4 contravvenzioni al Codice della Strada, il sequestro di un motociclo, decurtati 5 punti patente, e sono state effettuate inoltre quattro perquisizioni personali, due veicolari ed una domiciliare. (foto web)

0

0

0

0

0

CarabinieriDrogaArrestiContanti
Commenti
Ispica, droga e 16 mila euro in contanti in casa: 2 arresti
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Incidente a Vittoria, scontro auto bici
News Successiva
Controlli carabinieri Ragusa: arresti e denunce