Canada

A Lake Louise Mayer vince Super-g, grande Italia con Paris e casse

Continua a flirtare con la vittoria

Ieri due centesimi, oggi quaranta: Dominik Paris continua a flirtare con la vittoria, ma anche nel Super-G di Lake Louise ottiene un grande secondo posto.

In Canada l'azzurro sfodera un'altra prestazione solidissima che gli vale un altro podio, stavolta dietro all'austriaco Matthias Mayer, bravo a far saltare il banco con una prestazione semplicemente perfetta: quaranta i centesimi che separano i due, distacco che non puo' lasciare tanto rimpianto nella mente di un Paris che pero' ha cominciato davvero sul serio questo inizio di stagione. "Sono soddisfatto dei due podi, e' un buon inizio di stagione - ha detto Paris -. Certo, io sono venuto qui per vincere ma c'e' stato qualcuno che e' andato piu' forte di me, devo accettarlo". E l'Italia puo' davvero sorridere perche' dietro ai terzi, Mauro Caviezel e Vincent Kriechmayr a pari merito, c'e' un Mattia Casse super: l'azzurro termina al quinto posto a soli undici centesimi dal podio che sarebbe stato un risultato straordinario.

"Dopo l'uscita in discesa e' un risultato che ci voleva - ha dichiarato l'azzurro a fine gara -. Ho commesso ancora un piccolo errore ad inizio muro, ma ho tenuto giu' le punte e il risultato e' arrivato. So di sciare bene e so di essere in forma". Il vincitore della discesa di ieri, il tedesco Thomas Dressen, oggi al traguardo e' decimo e non riesce a ripetersi. A punti sia Emanuele Buzzi, tredicesimo, e Peter Fill che termina ventinovesimo e si prende questa bella soddisfazione dopo mesi di pura sofferenza. Paris secondo ieri, secondo oggi e secondo anche nella classifica generale: l'azzurro e' a quota 160 punti, a -1 proprio dal vincitore della gara odierna, quel Matthias Mayer, che rischia di essere un protagonista annunciato di questa stagione.

Al terzo posto, invece, Thomas Dressen con 126. La settimana prossima, il circus bianco al maschile si trasferisce a Beaver Creek: dal Canada agli Stati Uniti con in programma un Super-G, una discesa e uno slalom gigante. Dominik Paris sogna il primo successo stagionale e, perche' no, la vetta della classifica generale.

(ITALPRESS)