Il musicista comisano si è distinto per il suo carattere

Il comisano Biagio La Perna esce da X-Factor

"Esperienza super gratificante come musicista e come cristiano, per me è solo l'inizio"

Biagio La Perna oltre ad essere un cantante di notevoli capacità professionali, nella sua esperienza ad X-Factor si è distinto soprattutto per il suo carattere non comune. Il cantante di origini comisane due giorni fa, a seguito di una esclusione che in molti sui social hanno giudicato ingiusta, ha chiuso questa esperienza televisiva.

In un articolo del Corriere della Sera è stato descritto come l'unico concorrente nella storia del programma a fare il tifo per tutti e ad essere sempre con il sorriso sulle labbra anche quando ha dovuto abbandonare l'avventura. Il Quotidiano di Ragusa al suo rientro a casa lo ha intervistato e le sue dichiarazioni ci hanno confermato la sua grande umiltà e la sua enorme generosità d'animo. "Sicuramente non credevo di arrivare a questo punto, è stata un'esperienza clamorosa e soprattutto avere a che fare con i giudici, con il pubblico sul palco di Assago, meraviglioso e anche con i miei colleghi, io li chiamo colleghi perché non mi piace chiamarli sfidanti. Sono miei amici adesso e comunque a me ha entusiasmato soprattutto il fatto di fare musica insieme a loro, in un contesto del genere. Questo già per me è stato super gratificante, sia come musicista, sia come cantante, come amico, come persona, come cristiano.

Io adoro la musica, adoro le persone, adoro la vita e mi piace condividere tutto in maniera molto spontanea. Sicuramente non tutti possono condividere il mio pensiero e il mio modo di vedere le cose e di fare musica e di scrivere canzoni. X-Factor per me termina qui, però di certo questo non è la fine di tutto, anzi è proprio l'inizio perché adesso con tutte queste persone siamo in stretto contatto e sentiranno nuovamente parlare di me molto presto. Dunque rimandiamo tutto a breve quando ci saranno le prossime novità".