Economia

Ad agosto in decisa crescita l'export dei formaggi italiani in Usa

Su 13.127 tonnellate importate dall'Ue-28

Ad agosto le esportazioni di formaggi italiani hanno registrato una sensibile impennata verso gli Usa. Su 13.127 tonnellate importate dall'Ue-28, ben 4.300 sono rappresentate da formaggi made in Italy, cresciute dell'80% rispetto alle 2.388 tonnellate registrate nello stesso periodo dell'anno precedente.

Complessivamente, ad agosto gli Stati Uniti hanno incrementato le importazioni del 9,7%, focalizzando il proprio interesse verso le produzioni comunitarie (+16,5%) e, appunto, verso i grandi formaggi italiani che detengono una quota di mercato del 27%. E' quanto rileva Fieragricola, sulla base dei dati di Clal.it, portale di riferimento del comparto lattiero caseario. Ma sono tutti i prodotti lattiero caseari made in Italy a spingere sull'acceleratore, con un +51,2% in agosto su base tendenziale. Il timore di dazi imminenti ha giocato un ruolo determinante.

Basti pensare che l'import dall'Italia da parte degli Usa nel mese di luglio e' aumentato del 22,9% rispetto allo stesso periodo del 2018. Nei primi otto mesi dell'anno l'export italiano di formaggi e' cresciuto del 25,1% rispetto allo stesso periodo del 2018, molto di piu' rispetto alla crescita europea (+4,6%), secondo i dati elaborati da Clal su fonte Usda (Dipartimento di Agricoltura degli Stati Uniti).

(ITALPRESS)