Immigrazione

Naufragio a Lampedusa, recuperate 13 salme di donne

Caduti in acqua da un barchino ribaltato

Sono tredici i corpi senza vita recuperati dai soccorritori dopo il naufragio della notte scorsa al largo di Lampedusa, dove un barchino con circa 50 persone si e' ribaltato. Le vittime accertate sono tutte donne.

Tra i dispersi, secondo quanto reso noto dai sopravvissuti, ci sarebbero anche otto bimbi, tra cui una di 8 mesi con la mamma, e due gestanti. Complessivamente durante le operazioni di soccorso sono stati tratti in salvo 22 migranti. All'appello mancherebbero circa 15 persone, secondo una ricostruzione dei sopravvissuti.

(ITALPRESS)