Attualità

Il sindaco di Modica a difesa dell'ospedale Maggiore

Si chiede l'inserimento dell'astanteria

0

0

0

0

0

Il sindaco di Modica a difesa dell'ospedale Maggiore Il sindaco di Modica a difesa dell'ospedale Maggiore

Il sindaco di Modica a difesa dell'ospedale Maggiore di Modica. “Un ospedale Maggiore classificato dal nuovo decreto di adeguamento della rete ospedaliera siciliana a “D.E.A. di I Livello” non può non annoverare tra i suoi corridoi di una Astanteria.

Qualsiasi atto aziendale che vada in direzione opposta sarà certamente impugnato”. Così Abbate, in previsione dell’atto che verrà promulgato dall’ASP. Una presa di posizione decisa da parte della Giunta Municipale di Modica e della maggioranza consiliare che è diventata un delibera portata in sede di conferenza dei Sindaci. “Leggendo attentamente il decreto assessoriale non ci sono dubbi che debbano essere attivati tutti i posti letto disponibili anche ricorrendo all’utilizzo degli stessi presso altri Presidi Ospedalieri per non pregiudicare i livelli essenziali di assistenza del bacino di utenza. Pertanto è inspiegabile la riduzione dei posti letto di Geriatria da 18 a 10 o la non attivazione dei 4 posti letto di Neurologia anche alla luce della chiusura dell’Ospedale di Noto che ha determinato un incremento notevole dell’utenza che si serve del Maggiore di Modica penalizzante per i residenti di questo comprensorio che dalle statistiche hanno una percentuale maggiore di decessi per cause neurologiche rispetto ai comprensori di Ragusa e Vittoria.

0

0

0

0

0

Commenti
Il sindaco di Modica a difesa dell'ospedale Maggiore
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Allerta meteo Sicilia per oggi: temporali e vento forte
News Successiva
I ragazzi dell'Anffas di Modica in visita alle Forze dell'Ordine