Governo

Reddito di cittadinanza, accolte 960 mila domande

Secondo i dati dell'Osservatorio Inps

Al 4 settembre, secondo i dati dell'Osservatorio Inps, sono 960.007 le domande per il reddito di cittadinanza accolte su un totale di 1.460.463. Sono state respinte 409.644 domande mentre ancora in lavorazione 90.812.

In totale le persone coinvolte sono 2.348.423 per un importo medio di 481,16 euro al mese. Tra le regioni in testa la Campania, con 181.874 nuclei percettori. In totale, tra reddito e pensione di cittadinanza, sono 861.789 i nuclei coinvolti che riguardano cittadini italiani per un numero complessivo di 2.053.430 persone per un importo medio mensile 481,80 euro; 32.149 i nuclei di cittadini europei per 83.356 persone (497,06 euro); 53.971 i nuclei con cittadino extracomunitario in possesso di permesso di soggiorno UE per 171.971 persone coinvolte (454,45 euro) e 12.098 nuclei di familiari delle precedenti categorie per 39.66 persone coinvolte (479,68 euro).

"I dati dell'Inps su Reddito di Cittadinanza e Pensione di Cittadinanza confermano che sono misure necessarie per il Paese", commenta il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Nunzia Catalfo. "L'impianto e' ormai rodato e i controlli sono minuziosi. Sapere che 2,4 milioni di persone non vivono piu' sotto la soglia di poverta' e' per noi motivo di grande soddisfazione - aggiunge -. Abbiamo assicurato la tenuta sociale del Paese e siamo gia' al lavoro per far partire la fase 2 del reddito di cittadinanza".

(ITALPRESS)