Politica

M5S: se su Rousseau vince il no al Governo, Conte ne prenda atto

"Sono certo che si troverà una soluzione"

"Sono certo che si trovera' una soluzione". Cosi' il presidente dei senatori M5S Stefano Patuanelli a Radio Capital, intervistato nello Speciale Circo Massimo dal direttore Massimo Giannini, in merito alle trattative con il Pd per la formazione di un nuovo Governo e al nodo dei vicepremier.

Rimane sempre l'ombra del voto che ci sara' domani sulla piattaforma Rousseau che promuovera' o boccera' la coalizione Pd-5 Stelle: "La piattaforma e' un mezzo che un movimento politico ha deciso di dotarsi per prendere le proprie decisioni, pari ad una direzione di partito. Se dovessero prevalere i no, il presidente del Consiglio dovra' sciogliere la riserva di conseguenza: in modo negativo. Non vedo alternativa", sottolinea Patuanelli. Sulla stessa linea il sottosegretario agli Esteri, Manlio Di Stefano: se gli iscritti al M5S voteranno no all'intesa con il Pd "ne trarremo le conseguenze", dice ai giornalisti al suo arrivo a Palazzo Chigi per una riunione con il leader del M5S Luigi Di Maio e altri componenti pentastellati del governo sul programma di governo.

(ITALPRESS)