Milano

All'idroscalo di Milano il primo Camp italiano degli All Blacks

Come sede del loro primo campus italiano

Gli All Blacks scelgono l'Idroscalo di Milano come sede del loro primo campus italiano. Una vera full immersion nella cultura neozelandese, attraverso gli insegnamenti degli allenatori della nazionale di rugby piu' famosa al mondo. A rendere possibile l'approdo dell'All Blacks Clinic nel capoluogo lombardo dal 25 al 30 agosto, il Rugby Milano e Banco Bpm.

Il campus, rivolto a giovani rugbisti di talento tra i 14 e i 18 anni, sara' guidato da due tra le grandi leggende del rugby neozelandese come Anthony Tuitawake e' Norm Maxwell detto "The Doctor". Finora sono gia' una cinquantina i giovani provenienti da tutta Italia che si sono iscritti al clinic (alcuni provengono addirittura da Belgio e Grecia), mentre i posti disponibili sono un centinaio. Grazie al sostegno di alcuni sponsor, tra i quali Banco Bpm e Fondazione Fiera Milano, quattro giovani atleti riceveranno altrettante borse di studio per essersi distinti quali testimoni dei valori del rugby.

"Bpm si impegna nel mondo dello sport, non solo a livello di sponsorizzazioni, ma anche a sostegno di iniziative come queste, rivolte ai giovani, perche' rappresentano un veicolo di valori positivi come dedizione, passione, disciplina e senso di squadra, nonche' uno straordinario mezzo educativo, di benessere e socializzazione" ha commentato Umberto Ambrosoli, presidente di Banca Aletti, gruppo Banco Bpm.

(ITALPRESS)