Sport

Basket: Belinelli felice per Messina, Hackett in Nba, forza poz

"Sono molto contento per Ettore"

"Sono molto contento per Ettore, ovviamente mi manchera' a San Antonio e non posso nasconderlo. So che aveva molta voglia di dimostrare ancora tanto e Milano gli ha dato questa possibilita' di fare il doppio ruolo e quindi gli auguro il meglio". Lo ha dichiarato all'ITALPRESS Marco Belinelli, a proposito del doppio ruolo presidente-allenatore che l'Olimpia Milano ha affidato a Ettore Messina, a margine del suo intervento allo Sport Digital Marketing Festival 2019.

"Sono molto contento di essere a questo evento, vicino casa. Penso che i social siano molto importanti usati nel modo giusto e sono qui per raccontare come vivo tutto questo dall'America e in Italia quando torno" ha detto l'azzurro che si sta gia' preparando ai Mondiali in programma a settembre in Cina. Un Mondiale dal quale l'Italbasket manca dal 2006, quando in Giappone con Belinelli in rosa la squadra di Recalcati usci' agli ottavi di finale battuta dalla Lituania. "Speriamo possa andare bene, siamo molto carichi in vista di questo appuntamento, cercheremo di fare il massimo.

Sono molto contento di ritrovare i miei compagni di squadra e proveremo a fare il miglior risultato possibile" ha detto l'ex giocatore di Bologna che spera di accogliere presto in Nba Daniel Hackett. "Sono stato molto contento quest'anno per Daniel che ha vinto sia il campionato che l'Eurolega. Penso sia un ragazzo con molta energia e un gran fisico, spero che lui un giorno raggiunga me e Gallinari in Nba". In questi giorni, intanto, va in scena l'inedita finale scudetto tra Venezia e Sassari (1-1 nella serie dopo le prime due gare) e per capire dove e' indirizzato il proprio tifo da spettatore non ci vuole molto.

"Sono molto amico di Pozzecco, ha fatto un miracolo con Sassari. Giocano una bella pallacanestro piena di energia, sara' certamente una bellissima finale, ma sarei molto contento se alla fine vincesse il Poz".

(ITALPRESS)
 
Commenta la News