Degrado

Piazzetta Ancione a Ragusa diventa il cacatoio dei cani

La segnalazione del consigliere pentastellato

La piazzetta Ancione di Ragusa diventa il cacatoio dei cani. Consiglieri pentastellati sempre pronti a segnalare anche le piccole zone d’ombra della città, le cui soluzioni richiederebbero solo un po’ di buona volontà e di attenzione da parte dell’’amministrazione comunale.

Questa volta è il consigliere Giovanni Gurrieri a chiedere di intervenire nella piazzetta Ancione, proprio di fronte all’ingresso dell’Agenzia delle Entrate e del sindacato Cisl, frequentata dunque da migliaia di persone giornalmente. L’attenzione di Gurrieri si sofferma in particolare sull’abbondanza di deiezione canine, dovute al fatto che molti cittadini usano quello spazio verve per lo sgambettamento dei cani. Naturalmente il consigliere grillino rivolge “un invito conduttori dei nostri amici a quattrozampe a essere rispettosi di un luogo pubblico e a comportarsi di conseguenza, quindi di andare in giro con paletta e sacchetto.

Poi, rivolgiamo un invito all’assessore comunale Francesco Barone affinché, nell’ambito della sistemazione dei contenitori per lo smaltimento delle deiezioni canine che, in questo periodo, stanno interessando l’intera città, uno tra questi possa essere collocato proprio in questo sito. Naturalmente, il mio è un intervento che non ha spirito critico ma assolutamente propositivo con l’intento di far sì che l’ente di palazzo dell’Aquila possa provvedere al più presto a sanare la situazione. Anche perché il posto è strategico proprio per la presenza di un ufficio pubblico che richiama utenti provenienti da ogni dove. E non ci facciamo di certo una bella figura”. (da.di.)