Musica

Gino Paoli festeggia 60 anni carriera con Appunti di un lungo viaggio

Il nuovo disco in uscita il 19 aprile

Si intitola "Appunti di un lungo viaggio", il nuovo doppio disco di Gino Paoli in uscita il prossimo 19 aprile con il quale il cantautore celebra i 60 anni di carriera.

Il primo CD, intitolato "Canzoni interrotte", raccoglie nuovi brani inediti con gli arrangiamenti di Danilo Rea e il contributo della Roma Jazz String Orchestra diretta dal M° Marcello Sirignano, mentre nel secondo, "I Ricordi", sono riuniti i suoi piu' celebri successi rivisitati insieme a tre grandi jazzisti come Rita Marcotulli (pianoforte), Alfredo Golino (batteria) e Ares Tavolazzi (contrabbasso), e accompagnati sempre dalla Roma Jazz String Orchestra. Inoltre, per festeggiare questo importante momento, Paoli sara' impegnato in tre eventi speciali, a cominciare da "Una lunga storia" il 12 maggio all'Auditorium parco della Musica di Roma. Un grande concerto che vedra' sul palco insieme a Gino, l'Orchestra da Camera di Perugia, in collaborazione con Umbria Jazz, diretta dal M° Marcello Sirignano, oltre all'inseparabile compagno di viaggio Danilo Rea, che interpretera' con l'inconfondibile tocco del suo pianoforte il Paoli contemporaneo e inedito, presentando i brani del nuovo album.

La parte dei suoi intramontabili classici sara' invece affidata ai tre grandi del jazz italiano: Marcotulli (pianoforte), Golino (batteria) e Tavolazzi (contrabbasso). Seguira' il 13 luglio una partecipazione straordinaria all'Umbria Jazz di Perugia, sempre accompagnato dall'Orchestra da Camera di Perugia e dai jazzisti Marcotulli, Golino e Tavolazzi. Infine, il 18 luglio Paoli si esibira' nella "sua" Genova per un concerto ai Parchi di Nervi. Nel frattempo, continueranno gli appuntamenti con "Due come noi che..." (lo spettacolo che Paoli e Rea portano ormai da anni in giro per l'Italia) e con "Paoli canta Paoli" insieme al Tri(o)Ka'la (Rita Marcotulli, Alfredo Golino e Ares Tavolazzi). Il prossimo appuntamento con "Due come noi che..." sara' il 25 maggio al Museo del Violino di Cremona.

(ITALPRESS)