Intrattenimento

Domenico Modugno raccontato da Mario Incudine a Modica

Al teatro Garibaldi

Domenico Modugno raccontato da Mario Incudine. Musica e parole, emozioni e storie di vita: domenica 14 aprile, alle ore 19.00, lo spettacolo “mimì. Da sud a sud sulle note di Domenico Modugno” al teatro Garibaldi di Modica.

Una storia tra mille storie, raccontata da un uomo dalle infinite sfumature attraverso la voce di un grande artista che a lui è da sempre legato. Un rapporto speciale, quello tra i due, così come speciale è il legame tra loro e la Sicilia, per il primo terra di adozione, per il secondo culla natia. Con lo spettacolo “Mimì. Un viaggio da Sud a Sud” un momento di estrema intensità alla Fondazione Teatro Garibaldi di Modica: domenica 14 aprile, alle ore 19.00, le note del grande Domenico Modugno, la sua storia di vita e di artista, portate in scena dal bravissimo Mario Incudine.

Le aspirazioni dell’uno, cantante pugliese che su consiglio di Sinatra si finge siciliano e conquista il mondo, s’intrecciano indissolubilmente a quelle del suo interprete speciale: due destini narrati attraverso la musica, gli aneddoti di vita, tra sogni e sfide. Il palcoscenico diventa terra di accoglienza, d’incontro e confronto, prezioso grammofono di un repertorio poco conosciuto del primo Modugno, ne racconta gli inizi e, così facendo, narra dell’Italia che fu, ma soprattutto di un Meridione vero, puro, libero da antichi stereotipi. Uno spettacolo, prodotto da ASC Production srl, che è musica e parole, la prima di Incudine e Antonio Vasta, i testi di Sabrina Petyx, mentre la regia è di Moni Ovadia e Giuseppe Cutino.

Sul palco, ad accompagnare Incudine che è autore dello spettacolo, Antonio Vasta, Manfredi Tumminello, Antonio Putzu, Pino Ricosta ed Emanuele Rinella. L’appuntamento fa parte della stagione di musica della Fondazione Teatro Garibaldi di Modica, con la direzione artistica di Giovanni Cultrera, sovrintendente Tonino Cannata.