Illustrato dal presidente Albani

Il programma dell'Unione Italiana Ciechi di Ragusa per il 2019

In programma anche una visita a Roma

Nel corso di una bella serata promossa dall’Unione italiana ciechi ed ipovedenti di Ragusa sono state illustrate le linee guida per l’anno 2019 con riferimento alle iniziative inserite nel calendario del programma. Il presidente dell’Uici di Ragusa, Salvatore Albani, ha spiegato quali saranno le novità.

“Oltre alla normale attività, che ormai rappresenta un elenco consolidato di iniziative e che riscuotono il consenso dei soci, nei periodi topici dell’anno, come le festività, senza dimenticare il Blind off road 4x4 o le visite ai poli museali tattili – sottolinea il presidente – ci stiamo organizzando per una visita a Roma. Diciamo che nel 2018 abbiamo portato avanti numerose attività in favore dei non vedenti e degli ipovedenti, abbiamo animato una serie di intense iniziative, apportando dei miglioramenti di vario genere rispetto a quelle degli anni precedenti. Ed ecco perché la visita a Roma è una delle novità che caratterizzeranno l’operatività dell’Uici di Ragusa per il 2019 nel contesto degli appuntamenti di carattere ludico e culturale.

Infatti, visiteremo alcuni posti specifici mettendo in rilievo che, man mano che si va avanti negli anni, la tecnologia consente di far sì che molte più opere siano fruibili e, come diciamo noi, toccabili. In più, si aggiunga il fatto che la sezione Uici di Ragusa, per quanto riguarda le innovazioni, non è mai stata seconda a nessuno in Sicilia. E, anzi, abbiamo sempre cercato di svolgere il ruolo di precursori. Cercheremo di muoverci lungo questa direzione anche durante il 2019. Sono sicuro che i riscontri saranno molto interessanti e che i nostri soci saranno coinvolti dalle varie iniziative che programmeremo”.