Al teatro Garibaldi

Veronica Pivetti in Viktor und Vicktoria a Modica FOTO

Spettacolo della Fondazione Garibaldi

Modica - Colpi di scena, tra divertenti equivoci e insidiosi intrecci. E’ la ricetta del successo della commedia “Viktor und Viktoria”, pellicola resa famosa negli anni ’80 da Julie Andrews, nella versione originale di Giovanna Gra liberamente ispirata al primo film degli anni ’30, attualmente in tournée nei migliori teatri e sui palchi più blasonati d’Italia.

Protagonista indiscussa Veronica Pivetti che, nel doppio ruolo di Viktor e Viktoria, ieri sera ha conquistato la platea del Teatro Garibaldi di Modica nell’ennesimo sold out registrato dalla stagione di prosa messa a punto dal direttore artistico Giovanni Cultrera, sovrintendente Tonino Cannata. Nelle vesti di Susanne, cantante in disgrazia, la Pivetti diverte, stupisce, seduce con eleganza e bravura gli spettatori, regalando anche una gradita prova da cantante. Con lei sul palco i bravi Giorgio Borghetti, Yari Gugliucci, Pia Engleberth, Roberta Cartocci e Nicola Sorrenti, diretti da Emanuele Gamba. Ambientata nella Berlino degli anni ’30, poco prima dell’avvento del nazismo, la commedia svela una società superficiale attraverso il ritratto di una donna che, su consiglio dell’altrettanto affamato e deluso amico Vito Esposito, si finge un uomo che sul palco veste i panni di una donna, ottenendo un successo inaspettato.

Un segreto tra i due, simboleggiato da un divertente e colorato fallo di cotone, che rischia però di essere svelato dall’incontro con l’affascinante conte Frederich Von Stein che rapisce il cuore di Susanne, mettendo in crisi l’amicizia tra lei e Vito. Curata la regia di Gamba e molto apprezzata la scrittura della Gra che ha fatto rivivere sulla scena il film di Reinhold Schunzel. Una serata più che piacevole offerta dalla Fondazione Teatro Garibaldi che per gli appuntamenti di prosa rimanda al prossimo 8 febbraio, alle ore 21.00, con la commedia “Casalinghi disperati” con Nicola Pistoia, Gianni Ferreri, Max Pisu, Danilo Brugia, di Cinzia Berni, Guido Polito, regia di Diego Ruiz.

La stagione musicale invece riprenderà mercoledì 30 gennaio con il concerto “Mozart Requiem” con il Coro del Teatro Massimo Bellini di Catania.