Appello alla Conferenza dei Sindaci

Tempi lunghi nei Pronto Soccorso iblei, interviene Sindaco di Pozzallo

Serve l'intervento della Regione

Il Sindaco di Pozzallo, Roberto Ammatuna, primario del Pronto Soccorso del Maggiore di Modica, interviene preoccupato sui lunghi tempi di attesa nei tre Pronto Soccorso della provincia. "La grave situazione è determinata non solo dalle carenze di personale sanitario ma anche, dalla scarsa disponibilità di posti letto per acuti nelle Unità Operative.

Tale situazione, in questo periodo, si è ancora di più aggravata a causa della sindrome influenzale che ha colpito buona parte della popolazione della provincia - dichiara ancora Ammatuna- . L’indice ottimale nazionale, la media di posti letto/abitante nelle Unità Operative, è individuato nel 3 per mille, quello siciliano è del 2,7/2,8 per mille, mentre quello provinciale arriva appena al 2,2 per mille. Il Commissario Straordinario dell’Asp di Ragusa si è già impegnato con una direttiva per cercare di alleviare le difficoltà esistenti, ma il suo intervento non può essere sufficiente per risolvere il problema. E’ importante, quindi, che la Conferenza dei Sindaci iblei intervenga nei confronti dell’Assessore regionale alla Sanità per sollecitare l’aumento della dotazione di posti letto nelle Unità Operative per acuti della provincia.”  chiede Ammatuna al Presidente della Conferenza dei Sindaci, Giuseppe Cassì, sindaco di Ragusa.