Dimissioni con effetto immediato

Passalacqua si dimette da delegato provinciale Coni

Alla base le mancate prospettive per la scuola dello sport

“Rassegno le mie dimissioni, con effetto immediato. Sono dispiaciuto di non essere stato ascoltato, perché avevo delle idee per rilanciare la Scuola dello Sport, non solo a livello territoriale, ma anche a livello nazionale”. Così Gianstefano Passalacqua comunica le proprie dimissioni dalla carica di Delegato provinciale del Coni.

“A convincermi ulteriormente, è stato quando mi è stato detto di cercare una nuova sede. Nel momento in cui questo è avvenuto, ho capito che il Coni stava confermando quello che il Coni Servizi ha fatto da quattro-cinque anni a questa parte, ovvero non spendere più un solo euro per la Scuola dello Sport di Ragusa, struttura che evidentemente dal punto di vista strategico, a livello centrale, non è più importante”.