Teatro

La casa di Bernarda Alba a Ragusa

Di Federico Garcia Loca

Un grande capolavoro della letteratura teatrale mondiale in un contesto da sogno in cui la storia ha danzato per secoli con l’arte. Il magnifico scenario del Castello di Donnafugata, maniero ottocentesco di rara bellezza, ammirato da turisti provenienti da tutto il mondo e location di pellicole cinematografiche di successo, tra cui il pluripremiato “Il racconto dei racconti” di Matteo Garrone, si appresta ad ospitare uno spettacolo di estrema intensità.

Dal 25 al 29 luglio, alle ore 21.30, il primo dei due appuntamenti in programma con la rassegna estiva “Palchi DiVersi al Castello di Donnafugata” della Compagnia G.o.D.o.T. di Ragusa con l’opera “La casa di Bernarda Alba” di Federico Garcìa Lorca. Si tratta della terza edizione della stagione estiva curata da Vittorio Bonaccorso e da Federica Bisegna che sin dal primo anno ha riscosso tantissimo successo, conquistando spettatori da ogni dove. La raffinata regia di Vittorio Bonaccorso, che cura anche la scenografia, le musiche originali del maestro Pietro Cavalieri, e l’immenso talento delle giovani attrici guidate dalla maestria di Federica Bisegna, regaleranno, dal 25 al 29 luglio prossimi, una serata dalle profonde interpretazioni, come ormai la compagnia ragusana ha abituato il suo affezionato e sempre in crescita pubblico.

La suggestiva scalinata all’interno del parco del castello, scelta originale della Compagnia, che in questi anni ha ospitato ben sei spettacoli dei talenti iblei, accoglierà le avventure della dispotica Bernarda Alba, raccontate nell’ultimo testo di Lorca, che assieme alle altre tragedie Yerma e Nozze di sangue fa parte di una trilogia incentrata sul ruolo della donna e sulla sua sottomissione nella Spagna rurale degli anni Trenta: una madre tiranna, interpretata da un’intensa Bisegna, che in seguito alla morte del marito obbliga le cinque figlie ad un lutto rigoroso, impedendo loro di uscire di casa e di intrattenere rapporti con il sesso maschile.

Sul palco le giovani attrici: Sara Cascone, Monica Chessari, Rossella Colucci, Benedetta D’Amato, Giulia Guastella, Federica Guglielmino, Gaia Guglielmino, Annarita Lo Bianco, Alessandra Lelii, Giulia Massari, benedetta Mendola, Micaela Sgarlata e la piccola Marisol Tirri; le voci delle ballate sono di Alessandra Lombardo e Giuseppe Arezzi. Il secondo appuntamento con la rassegna “Palchi DiVersi al Castello di Donnafugata” è dal 22 al 26 agosto con “Edipo Re” di Sofocle.