Cronaca

Ospedale

Negato il ricovero, devastato il Pronto Soccorso di Vittoria: personale aggredito

Devastata sala d'attesa

0

0

0

0

0

Negato il ricovero, devastato il Pronto Soccorso di Vittoria: personale aggredito
Negato il ricovero, devastato il Pronto Soccorso di Vittoria: personale aggredito

Vittoria - Momenti di paura ieri sera al pronto Soccorso dell'ospedale Guzzardi di Vittoria. Un gruppo di rumeni, intorno alle ore 21,30, ha accompagnato nel nosocomio una donna che aveva bisogno di assistenza, malata, pluripatologica e trapiantata. La signora, che voleva alzarsi, è stata invitata ad attendere l’aiuto dei personale sanitario. Invito che avrebbe ignorato e a seguito di una caduta sarebbe esplosa la violenza, iniziata con il figlio minorenne che ha iniziato a colpire il personale sanitario con l’asta della flebo. Ed è stato solo l’inizio. Nel corso dell'aggressione sono state distrutte le sedie della sala d’attesa, scagliate con violenza addosso al personale, e poi pugni e una chiamata per fare arrivare dei rinforzi in un turbine di violenza che sembrava non cessare.

I feriti sono tre, due infermieri e un ausiliario, due hanno riportato ferite lievi ed un terzo invece ha subìto la furia del branco, con fratture costali, trauma toracico e ferite lacero contuse con una prognosi superiore ai 25 giorni. Gli aggressori sono stati condotti in caserma dai carabinieri giunti sul posto assieme alla polizia. Nel gruppo degli aggressori, diversi pregiudicati già noti alle forze dell’ordine. I carabinieri stanno acquisendo anche le immagini del circuito di videosorveglianza. Il pronto soccorso è rimasto bloccato per oltre mezzora. (Foto Assenza)

0

0

0

0

0

Pronto soccorso
Ospedale vittoria
Infermieri aggrediti
Articolo diRedazione

Quotidiano di Ragusa

Commenti
Negato il ricovero, devastato il Pronto Soccorso di Vittoria: personale aggredito
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Incidente stradale Modica: ferita una 21enne
News Successiva
Vittoria, rumeni devastano Pronto Soccorso e picchiano infermieri