Appuntamenti

Modica

InTeatroAperto a Modica: tra gli ospiti Michele Placido e Marina Laurito

Diciassette spettacoli organizzati dalla Fondazione Teatro Garibaldi a Modica

0

0

0

0

0

InTeatroAperto a Modica: tra gli ospiti Michele Placido e Marina Laurito InTeatroAperto a Modica: tra gli ospiti Michele Placido e Marina Laurito

Diciassette spettacoli, più di venti date, ospiti di rilievo nazionale e internazionale: è “L’estate del cinghiale bianco”. La Fondazione Teatro Garibaldi di Modica si riappropria della scena con la seconda stagione di “InTeatroAperto”, dedicata al compianto maestro Franco Battiato. L’inizio già nel fine settimana appena scorso con il particolarissimo “Nomen Omen /Io, Cassandra”, una coproduzione Fondazione Garibaldi – Fiat Lux 2.0, una mostra performativa esperienziale diretta da Gisella Calì, eccezionalmente proposta al complesso monumentale Santa Maria del Gesù a Modica. Un successo di pubblico (tutti i vari turni in sold out) e di critica per uno spettacolo che ha saputo fondere l’arte della recitazione con il luogo che ha ospitato le due giornate che saranno riproposte nei prossimi mesi.

Nel cartellone estivo ci sono prosa, opera lirica, musica classica e sinfonica, musica leggera, musical, attori – si attendono tra gli altri Marisa Laurito, Michele Placido, Andrea Tidona, Pippo Pattavina

- cantanti e musicisti di fama nazionale e internazionale. La Fondazione modicana torna al suo pubblico con un programma fitto, vario e di qualità nei due scenari che già lo scorso anno ospitarono la rassegna estiva, il chiostro di Palazzo San Domenico e l’anfiteatro San Giuseppe U Timpuni. Appuntamento d’eccezione il concerto dell’Orchestra d’Archi del Teatro Massimo Bellini di Catania, che per la prima volta si esibirà nell’atrio comunale.

Grande soddisfazione arriva dal presidente della Fondazione, il sindaco di Modica Ignazio Abbate: “Dopo mesi di silenzio forzato, torniamo finalmente a splendere nel panorama culturale siciliano, offrendo alla nostra città e ai tanti turisti siciliani e non solo una stagione estiva imperdibile. Modica riprende il suo ruolo di promotrice della cultura e del grande spettacolo che da qualche anno ormai la vede al centro dell’interesse regionale”. “Torniamo a incontrare dal vivo il nostro pubblico – commenta il sovrintendente della Fondazione Tonino Cannata – con una rassegna estiva bella e ricca di appuntamenti che dedichiamo al grande maestro Battiato che ci ha lasciati di recente. Insieme ai nostri soci e sponsor non abbiamo mai smesso di inseguire i nostri progetti artistici nonostante la difficoltà di quest’anno e ora siamo pronti a ripartire alla grande con ospiti eccezionali, opere e spettacoli di rilievo e, come sempre, la nostra meravigliosa Modica a fare da sfondo”.

Dopo “Nomen Omen /Io, Cassandra”, si prosegue il prossimo 3 luglio con il tributo a Franco Battiato con “Mondi lontanissimi” (Chiostro San Domenico) a cura dell’associazione culturale Art Evolution. Il jazz dell’HJO Jazz Orchestra sarà invece protagonista della serata del 9 luglio: l’anfiteatro San Giuseppe U Timpuni ospiterà infatti il concerto “Glenn Miller Story”. È invece liberamente tratta dal famoso film di Fellini la commedia musicale “Otto e mezzo” prodotta dall’Accademia Gli Armonici, che divertirà il pubblico del chiostro di Palazzo San Domenico il 16 e 17 luglio. Chiudono il mese di luglio “La Traviata”, diretta da Ezio Donato, con Pippo Pattavina, Chiara Notarnicola, Antonino Interisano, Carmelo Corrado Caruso e Claudia Aiello al piano, in programma il 24 luglio al chiostro di Palazzo San Domenico e “I ciechi sguardi”, un particolare omaggio a Shakespeare il 31 luglio all’anfiteatro San Giuseppe U Timpuni, con uno spettacolo di teatro/danza.

Il programma continua il 1° agosto con l’attesissimo concerto “Le otto stagioni” dell’Orchestra d’Archi del Teatro Massimo Bellini di Catania al chiostro del palazzo comunale; il 2 agosto con “l’Inferno di Dante Alighieri” della Compagnia Modicarti. Il fine settimana dal 6 al 8 agosto sarà interamente dedicato alla grande musica classica con la masterclass internazionale di direzione d’orchestra e di formazione orchestrale #Professioneorchestra, proposte al chiostro di Palazzo San Domenico. Ancora spettacolo: sempre all’atrio comunale il 9 agosto si ride in compagnia di Marisa Laurito e il suo “Nuie’ Simm’e’d’o’sud” e il 16 e il 17 agosto emozionerà “Il Miles di Plauto” con Andrea Tidona e Gianfelice Imparato, diretti da Armando Pugliese. Michele Placido e Giovanni Caccamo incanteranno gli spettatori dell’anfiteatro San Giuseppe U Timpuni con “Parola Tour” il 20 agosto (doppio orario: 19.00 e 21.00), mentre il 21 agosto toccherà alla lirica riempire la scena del chiostro di palazzo San Domenico con Daniela Schillaci, Angelo Villari e Gaetano Costa in “Recital lirico”.

Il 22 agosto c’è allegria con lo spettacolo di cabaret “Facce da… Covid” proposto da Teatro & Dintorni A.P.S. Ultimi tre appuntamenti in stagione: il 27 agosto la compagnia Hobby Actors presente “All you need is l’ov” (chiostro comunale); il 28 agosto l’eccezionale “Cavalleria Rusticana” con Angelo Villari, Marianna Cappellani, Carmelo Corrado Caruso, Marianna Cappellani, Linda Rogasi e Ruben Micieli al piano (chiostro comunale); infine il 3 settembre gran finale con “L’Avaro di Molière” della Compagnia G.o.D.o.T. di Ragusa all’anfiteatro San Giuseppe U Timpuni. Prenotazioni online sul circuito ciaotickets o al botteghino del teatro. Sponsor della stagione: Conad, Gruppo Minardo, Gruppo Zaccaria, Acqua Santa Maria, Avimecc, Banca Agricola Popolare di Ragusa. Media partner Video Regione.

0

0

0

0

0

Inteatro aperto modica
Comune modica
Michele placido modica
Marisa laurito
Fondazione teatro garibaldi
Articolo diRedazione

Quotidiano di Ragusa

Commenti
InTeatroAperto a Modica: tra gli ospiti Michele Placido e Marina Laurito
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Monterosso Almo, 19esima edizione del Memorial Giovanni Cannarella
News Successiva
La scala magica al Castello di Donnafugata a Ragusa