Sicilia

Catania

Etna, eruzione ancora in corso: aeroporto chiuso

In corso l'attività di pulizia e bonifica dell'aeroporto Fontanarossa

0

0

0

0

0

Etna, eruzione ancora in corso: aeroporto chiuso Etna, eruzione ancora in corso: aeroporto chiuso

L'Etna non si placa e continua a dare spettacolo: lo ha fatto, per la sedicesima volta dal 16 febbraio scorso, con un'intensa e prolungata attività parossistica cominciata dopo le 23 di ieri dal cratere di Sud-Est con fontana di lava, trabocchi lavici e l'emissione di una nube eruttiva alta circa 6 chilometri. La cenere, sospinta dal vento, è caduta in direzione Sud-Sud-Est e anche a Catania provocando la chiusura di un settore dello spazio aereo e della pista dell'aeroporto perché contaminata. Nello scalo è in corso l'attività di pulizia e bonifica. Da bocche del vulcano emergono due colate: una ben alimentata in direzione Valle del Bove che ha raggiunto una quota tra i 1.900 e 1.800 m circa, ed un'altra meno alimentata in direzione sud che si attesta in area sommitale.

Dalle osservazioni dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia-Osservatorio etneo emerge che continua l'attività esplosiva al Cratere di Sud Est. A partire dalle 3:30 l'ampiezza media del tremore vulcanico è in decremento, pur mantenendosi ancora su valori alti. Numero e ampiezza degli eventi infrasonici rimangono elevati. Permangono le deboli variazioni osservabili sui segnali delle stazioni tilt. Nessuna variazione significativa rilevabile dalla rete Gnss.

0

0

0

0

0

Etna
Eruzione vulcano
Chiuso aeroporto catania
Articolo diRedazione

Quotidiano di Ragusa

Commenti
Etna, eruzione ancora in corso: aeroporto chiuso
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Covid Sicilia, 751 nuovi positivi: 14 Ragusa
News Successiva
Covid, Musumeci: altri 4 Comuni in zona rossa