Economia

Commercialisti

Agenzia Entrate, Ragusa: fare luce su fatture elettroniche

L'Associazione nazionale commercialisti Ragusa chiede all'Agenzia delle Entrate una circolare

0

0

0

0

0

Agenzia Entrate, Ragusa: fare luce su fatture elettroniche Agenzia Entrate, Ragusa: fare luce su fatture elettroniche

Scade domenica 28 febbraio il termine di adesione al servizio di consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche e dei loro duplicati informatici messo a disposizione dall’Agenzia delle entrate. L’ultima proroga è stata prevista con il provvedimento del 23 settembre 2020 che ha posticipato i termini di adesione dal 30 settembre 2020 al 28 febbraio 2021. Chi non aderisce, scaduti i termini, perde la possibilità di consultare una parte dei dati delle fatture. “Alla luce di quanto emerge – sottolinea il presidente di Anc Ragusa, Rosa Anna Paolino – la conservazione per coloro che hanno formalizzato l’adesione dopo l’1 settembre 2019 non è automatica. Di contro, chi era convinto che aderendo entro il 31 ottobre 2019 potesse essere già a posto, da quello che si apprende, invece, non è così.

L’Agenzia delle Entrate prenderebbe in considerazione le fatture successive alla data di adesione e non anche quelle precedenti. Occorre, quindi, che ci sia almeno una circolare dell’Agenzia per fare chiarezza. Il problema, d’altro canto, non è da poco. Il motivo? Tempo stimato per travasare i documenti sul portale AdE di 10 alla volta di una ditta medio piccola con 500 fatture tra emesse e ricevute, con una procedura da portare avanti alquanto farraginosa, circa quattro ore senza che il sistema faccia le bizze. Riteniamo inaccettabile che, nell’era della digitalizzazione voluta fortemente dall’Agenzia delle Entrate e imposta ai contribuenti e ai professionisti che, sin da subito, come Anc, avevano fatto emergere tutta una serie di criticità sulla privacy e sull’inesattezza delle procedure, adesso ci sia una ulteriore beffa per chi ha provveduto usufruendo delle proroghe dell’Agenzia stessa all’adesione dopo l’1 gennaio 2019 e comunque entro il 31 ottobre dello stesso anno e che questo stesso debba sobbarcarsi il caricamento dei dati a mano fino alla data della sottoscrizione dell’adesione.

Chiediamo a gran voce che siano messe in bonis tutte le adesioni legittimate dalle proroghe e che il travaso dei dati per gli anni 2019-2020 sia fatto in automatico”.

0

0

0

0

0

Agenzia entrate
Fatture elettroniche
Commercialisti ragusa
Articolo diRedazione

Quotidiano di Ragusa

Commenti
Agenzia Entrate, Ragusa: fare luce su fatture elettroniche
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Bankitalia, Signorini nuovo direttore generale
News Successiva
Cioccolato di Modica Igp nel 2020 la produzione a più 20%