Economia

Economia e crisi da Covid

Richieste Cna: sostegno del Comune di Comiso

Incontro tra Amministrazione comunale e rappresentanti associazione

0

0

0

0

0

Richieste Cna: sostegno del Comune di Comiso Richieste Cna: sostegno del Comune di Comiso

Il Sindaco, Maria Rita Schembari, e l’assessore allo sviluppo economico, Giuseppe Alfano, a sostegno delle richieste programmatiche della CNA inserite in “Sicilia Next 2021”. “ La nostra amministrazione si è fatta portavoce presso il Governo e la Regione Siciliana”. Dichiarazioni del sindaco e dell’assessore. “ Reputiamo legittime e fortemente motivate le richieste che ci sono state presentate dalla CNA – dichiarano i due amministratori kasmenei – e le condividiamo ampiamente poiché finalizzate al rilancio del settore agroalimentare nella nostra provincia. Lunedì mattina, seguendo tutti i protocolli anti covid, - continuano sindaco e assessore – abbiamo incontrato i rappresentanti dell’associazione di categoria che ci hanno sottoposto le loro richieste e che noi, prontamente, abbiamo inviato al Presidente del Consiglio dei Ministri, al Presidente della Regione, al Ministro dell’economia e delle finanze ed al Ministro del lavoro e delle politiche sociali”.

Nel documento programmatico, le richieste riguardano azioni specifiche di carattere regionale che prevedono una dotazione economica connessa a fondi comunitari finalizzati al sostegno economico al comparto. Altresì, azioni specifiche a livello nazionale quali l’abbattimento ulteriore del costo del lavoro, l’esenzione della tassazione per tutto il 2021, l’esenzione delle imposte locali ed in particolare alla TARI. Sostegni a fondo perduto calcolati sulle perdite effettive tra il 2019/2020, l’ampliamento del plafond di credito dei 30.000 euro garantiti dallo stato e interventi a sostegno degli affitti. Allungamento delle scadenze esattoriali mirati. Cosa importante, la messa in campo di una campagna vaccinale coordinata ed efficace. Infine, la richiesta di prolungamento orario dell’attività di ristorazione previste nelle regioni a fascia gialla. Nello specifico, la CNA chiede che l’ingresso nei locali venga consentito fino alle ore 21.00 con chiusura entro le 22.00. Il tutto, naturalmente, nel rispetto dei protocolli previsti per quanto riguarda anche le consumazioni al tavolo.

“ Lunedì prossimo alle 09.30 presso il Comune – concludono il sindaco e l’assessore – abbiamo calendarizzato un altro incontro, sempre con la CNA, per ampliare il tavolo di discussione anche ad altri settori”.

0

0

0

0

0

Comune comiso
Cna
Articolo diRedazione

Quotidiano di Ragusa

Commenti
Richieste Cna: sostegno del Comune di Comiso
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Riforma Irpef per riduzione tassazione redditi
News Successiva
Eni: trasformazione verso l'obiettivo zero emissioni