Italia

Omicidio fidanzati Lecce, omicida confessa: voleva torturali

Ex coinquilino

0

0

0

0

0

Omicidio fidanzati Lecce, omicida confessa: voleva torturali Omicidio fidanzati Lecce, omicida confessa: voleva torturali

Lecce - Ha confessato il 21enne fermato ieri per l'omicidio di Daniele De Santis e Eleonora Manta, avvenuto lunedì scorso a Lecce. La coppia, 33 anni lui, 30 lei, è stata uccisa a coltellate in un appartamento di via Montello. A.D.M., studente universitario, originario di Casarano, per quasi un anno e fino ad agosto aveva soggiornato in affitto in una stanza dell'appartamento nel quale è avvenuto l'omicidio, convivendo con Daniele De Santis. Il giovane, dopo il fermo di ieri, ora si trova nel carcere di Lecce.

"Delitto perpetrato per mero compiacimento sadico. In 5 foglietti manoscritti meticoloso cronoprogramma. Premeditazione provata da oggetti trovati su luogo delitto", secondo gli inquirenti.

0

0

0

0

0

Omicidio
Omicida
Confessa
Voleva torturarli
Coinqulino
Commenti
Omicidio fidanzati Lecce, omicida confessa: voleva torturali
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Berlusconi compie 84 anni, ancora positivo al Covid: compleanno in quarantena
News Successiva
Omicidio fidanzati Lecce, fermato ha vissuto qui, visto in estate