Economia

Enasarco

Tar accoglie istanza cautelare Fondazione Enasarco: sospesi provvedimenti ministero Lavoro

Nuove date del voto dal 24 settembre al 7 ottobre

0

0

0

0

0

Tar accoglie istanza cautelare Fondazione Enasarco: sospesi provvedimenti ministero Lavoro Tar accoglie istanza cautelare Fondazione Enasarco: sospesi provvedimenti ministero Lavoro

Roma, 7 ago. - "Il Tar del Lazio ha accolto completamente i ricorsi della Fondazione Enasarco per la sospensione delle note, degli atti e dei provvedimenti del Ministero del Lavoro volti a intimare al Cda della Fondazione di procedere all'elezione dei nuovi vertici nel mese di agosto". Ne dà notizia una nota della Fondazione Enasarco.

"Dopo mesi nei quali la Fondazione Enasarco è stata sottoposta a pressioni e interventi ministeriali e a invettive della Lista Fare Presto e dei suoi consiglieri presenti nel Consiglio stesso per «costringere» agenti e consulenti finanziari a votare nel mese di agosto e prima ancora addirittura in pieno lockdown, il Tar del Lazio ristabilisce un principio di giustizia e di realtà", prosegue la nota.

"Non possiamo che esprimere soddisfazione, dunque, rispetto a una decisione, quella del Tar del Lazio, che ha accolto i ricorsi della Fondazione stessa per la sospensiva delle iniziative ministeriali. Una decisione sacrosanta tanto più che la Fondazione ha fissato correttamente le nuove date del voto dal 24 settembre prossimo al 7 ottobre", conclude la nota.

0

0

0

0

0

Provvedimenti
Ministero
Lavoro
Sospesi
Enasarco
Istanza
Cautelare
Fondazione
Articolo diAdnkronos

Redazione

Commenti
Tar accoglie istanza cautelare Fondazione Enasarco: sospesi provvedimenti ministero Lavoro
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Banca Mediolanum, a luglio raccolta netta di 572 mln e 5,5 mld da inizio anno
News Successiva
Ghiotti (Ance Veneto): "Noi a fianco della Regione per sconfiggere burocrazia"