Appuntamenti

I delitti più cruenti del Val di Noto a Ragusa Ibla

L'11 e il 12 luglio

0

0

0

0

0

I delitti più cruenti del Val di Noto a Ragusa Ibla I delitti più cruenti del Val di Noto a Ragusa Ibla

Ragusa – Invisibili. Memorie notturne del Val di Noto è uno spettacolo assai particolare: porta in scena i delitti realmente accaduti in questa parte della Sicilia, ne aggiusta la narrazione con qualche dettaglio di fantasia e coinvolge il pubblico nella ricerca della verità. Il Teatro Donnafugata ha deciso di coprodurlo e di proporlo all’interno del Donnafugata Street, il teatro che esce dal suo guscio e si fa itinerante. L’appuntamento è all’ex Distretto militare, l’11 e il 12 luglio, in un doppio orario per ciascuna data. Il sold out delle serate è stato quasi immediato dopo l’annuncio della messa in scena (ingressi gratuiti, ma era obbligatoria la prenotazione): la curiosità, la voglia di prendere parte a un disegno delittuoso attraverso lo spettacolo sono state tentazioni irrinunciabili.

Il giallo, il mistero, l’ignoto si impossesseranno di ogni partecipante, lo condurranno all’interno di storie inenarrabili, eppure realmente accadute a chi prima di noi ha vissuto la terra iblea. Scenario meraviglioso il Distretto che, grazie alla collaborazione con il Consorzio Universitario, svelerà ai suoi ospiti speciali anche angoli mai visti prima: aggiungeranno fascino alla tensione.  In scena gli attori Francesca Caruso, Carlo Genova, Donatella Liotta, Teresa Lorefice, Rosario Minardi, Alessandro Romano, Santo Santonocito e Miriam Scala; la regia è di Sabina Pangallo; i testi di Erminia Gallo, Fabio Marziano e Marinella Fiume.

 Una doppia serata con cui continua la scia di successo e apprezzamento che il Donnafugata Street sta riscuotendo. Lo scorso fine settimana la seguitissima anteprima a sorpresa con la scrittrice Giuseppina Torregrossa, poi sabato AffacciaBedda, la serenata di Mario Incudine che ha cantato l’amore sotto i balconi delle vie principali del centro barocco: una rassegna che porta la Sicilia nell’anima e la voglia di fare cultura come abito della festa. Adesso tocca a Invisibili, poi il 18 luglio torna Incudine per la grande chiusura (inizio passeggiata itinerante ore 20.30 dai Giardini Iblei, percorso: corso XXV Aprile, piazza Pola, piazza Duomo, largo Camerina, piazza Chiaramonte, chiesa di Sant’Antonino).

Durante il Donnafugata Street sono rispettate tutte le disposizioni anti Covid 19. Per info: sito o la pagina facebook del Teatro Donnafugata. La manifestazione gode del patrocinio del Comune di Ragusa.

0

0

0

0

0

Delitti
Val di noto
Invisibili
Donnafugata
Commenti
I delitti più cruenti del Val di Noto a Ragusa Ibla
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Andrea Tidona e le letture di Mastro Don Gesualdo a InteatroAperto
News Successiva
Ragusa Foto Festival: concorso WeloveRagusa