Appuntamenti

Maria Santissima Addolorata a Comiso ai tempi del coronavirus

Senza la tradizionale asta

0

0

0

0

0

Maria Santissima Addolorata a Comiso ai tempi del coronavirus Maria Santissima Addolorata a Comiso ai tempi del coronavirus

Comiso - La festa di Maria Santissima Addolorata a Comiso ai tempi del coronavirus. Le celebrazioni in chiesa Madre si stanno tenendo con un canovaccio di massima che rispetta più o meno il programma degli scorsi anni. L’unica e più consistente differenza è legata al fatto che tutto si tiene a porte chiuse e senza concorso di popolo. Davvero una sofferenza per i numerosi devoti che sono legati alla loro dolcissima madre. Ma in tanti hanno deciso di fare di necessità virtù e di seguire gli eventi religiosi attraverso le dirette streaming predisposte dalla parrocchia.

L’ultima delle quali si è tenuta ieri pomeriggio con la celebrazione presieduta da don Girolamo Alessi. Oggi, si prosegue con la santa messa che sarà presieduta, alle 19, da don Enzo Barrano. Domani, toccherà a don Ettore Todaro e mercoledì a don Giuseppe Iacono. Giovedì 14 maggio, invece, sempre alle 19, sarà la volta di don Angelo Strada. Alla fine di ogni messa si ripete il canto commovente in dialetto “Re spati ra Addulurata” ma soprattutto si ripete la preghiera devota a Maria Madre celeste. Ieri, intanto, si doveva svolgere la tradizionale cena in occasione dei festeggiamenti.

La tradizionale asta non si è potuta tenere. Ma i comisani, soprattutto i devoti e i fedeli, hanno comunque voluto raccogliere dei beni di prima necessità per aiutare le famiglie più bisognose. Un gesto d’affetto e d’attenzione che il parroco, don Innocenzo Mascali, e i componenti del comitato intendono porre sotto attenzione, ringraziando tutti coloro che hanno partecipato alla raccolta. Tra le iniziative promosse dal comitato, anche l’Addolorata Photo Contest, un contest fotografico online sul seguente tema: “Folklore, devozione e tradizioni della festa di Maria Santissima Addolorata a Comiso”. Ma non solo.

E’ stato organizzato un contest anche per gli studenti delle scuole cittadine che hanno fatto pervenire al comitato dei festeggiamenti un loro disegno, avente per soggetto l’Addolorata a Comiso. In entrambi i casi sono stati predisposti degli album fotografici sui social. I singoli scatti (sino a lunedì 18 maggio) e disegni (sino a domenica 17 maggio) potranno essere votati e a quelli che risulteranno più apprezzati andranno dei premi. Intanto, l’impresa ecologica Busso Sebastiano, che gestisce il servizio di igiene ambientale in città, ha completato le opere di sanificazione tutt’attorno alla chiesa Madre per far sì che non si registrino problematiche di sorta rispetto all’emergenza sanitaria che, in questo momento, investe tutto il Paese.

0

0

0

0

0

Maria santissima addolorata comiso
Senza asta festa comiso
Coronavirus comiso
Ultime notizie coronavirus comiso
Commenti
Maria Santissima Addolorata a Comiso ai tempi del coronavirus
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Coronavirus Ragusa, un corso online in 3 tappe per superamento dei lutti
News Successiva
Proxima Ragusa: campagna per aiutare vittime di tratta e sfruttamento lavorativo