Appuntamenti

Ispica: La città che vorrei di Valìa

Format sulle idee e buone pratiche

0

0

0

0

0

Ispica: La città che vorrei di Valìa Ispica: La città che vorrei di Valìa

Si rinnova, ad Ispica, l’appuntamento con “La città che vorrei”, un momento di incontro e confronto organizzato dall’associazione politico-culturale “Valìa – Voglia di Ispica” e giunto oramai alla terza edizione. Così come i precedenti, anche questo “episodio” si terrà presso i locali del Convento delle Suore Domenicane, adiacente il Santuario del Carmine.  Il primo momento della kermesse, che comincerà alle ore 15:00, prevedrà tre tavoli di lavoro sulle seguenti tematiche: Sport, Agricoltura e Integrazione.

Con l’aiuto di esperti del settore quali l’agronomo Nicola Grimaldi e Valentina Spata, analista di fenomeni migratori, “La città che vorrei” offrirà ai partecipanti l’opportunità di sviscerare le suddette tematiche, analizzando problematiche, opportunità e soluzioni. Le sintesi dei lavori verranno affidate al momento pubblico, aperto a tutti, che seguirà i tavoli tematici, alle ore 19,00.  ”Essere giunti alla terza edizione de “La città che vorrei” – dichiara il presidente di “Valìa – Voglia di Ispica”, Marco Ruffino – significa aver colto e saputo interpretare un’esigenza della cittadinanza: parlare di tematiche vere e concrete, senza alcuna presunzione ma piuttosto confrontandosi con cittadini ed esperti.

Dati gli ottimi riscontri dei precedenti appuntamenti, ci aspettiamo una partecipazione numerosa e costruttiva, all’insegna delle idee e delle buone pratiche”.

0

0

0

0

0

Valia IspicaValentina spataIspica
Commenti
Ispica: La città che vorrei di Valìa
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Un'estate al mare a Ragusa
News Successiva
Modica, convegno Internazionale su autismo