Salute e benessere

Influenza, picco nella prima settimana di gennaio

I dati Iss

0

0

0

0

0

Influenza, picco nella prima settimana di gennaio Influenza, picco nella prima settimana di gennaio

Dopo il Natale continua a crescere il numero di italiani colpiti dall'influenza. "Nella prima settimana del 2020, sale il numero di casi di sindrome simil-influenzale, dopo il lieve calo registrato nella precedente settimana" rivela la rete di sorveglianza Influnet dell'Istituto superiore di sanità (Iss). Il numero di casi stimati dal 30 dicembre al 5 gennaio è pari a circa 286mila, per un totale dall’inizio della sorveglianza di circa 1.877.000. "L'aumento si registra maggiormente nei giovani adulti e negli anziani, rispetto ai bambini e ragazzi sotto i

quindici anni"; fenomeno "dovuto ancora alla chiusura delle scuole per le festività natalizie" osserva l'Iss. Ad essere più colpiti però sono ancora una volta "i bambini al di sotto dei cinque anni, in cui si osserva un'incidenza pari a 10,4 casi per mille assistiti - conclude il bollettino -. Umbria, Marche, Lazio, Abruzzo e Campania sono le Regioni maggiormente colpite".

0

0

0

0

0

Influenza
Picco gennaio
Italiani
Gennaio 2020
Commenti
Influenza, picco nella prima settimana di gennaio
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Dieta per gastrite: cosa mangiare per evitare disturbi
News Successiva
Colesterolo alto e dieta: una mela al giorno per abbassarlo?