Era ubriaco

Calci e pugni a due poliziotti, uomo arrestato a Comiso

Adesso è agli arresti domiciliari

Un uomo comisano è stato arrestato dalla Polizia per resistenza a pubblico ufficiale. In particolare, il 12 ottobre scorso, intorno alle ore 17.30 una volante del Commissariato è intervenuta in piazza Maiorana, a seguito della segnalazione di un uomo in escandescenza all’interno di un bar.

Gli agenti hanno individuato l'uomo, in evidente stato di ubriachezza, già noto in quanto sottoposto alla misura di prevenzione personale della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, che inveiva e minacciava gli avventori dell’esercizio pubblico. Alla vista dei poliziotti l'uomo ha iniziato a minacciarli e a gesticolare compulsivamente allo scopo di provocarne una reazione, poi ne ha colpito uno con dei calci, mentre un altro è caduto a terra. Nel frattempo sul posto è arrivata un'altra volante e l'aggressore è stato bloccato e portato in Commissariato.

Durante il tragitto l’uomo tentava di scardinare la paratia interna del veicolo colpendola ripetutamente con calci e testate. A seguito dell’intervento i due poliziotti hanno riportato lesioni giudicate guaribili, rispettivamente, in sette e cinque giorni. L'uomo si trova adesso agli arresti domiciliari.