Tecnologia

Whatsapp ha perso la battaglia contro fake news

E' stata solo ridotta la velocità

WhatsApp pare abbia perso la sua battaglia contro le fake news. La funzione di avviso in caso di messaggi inoltrati e la riduzione di questi ultimi fino a un massimo di cinque che era stata creata dall'app per contrastare le bufale, secondo i ricercatori del Mit di Boston, si è rivelata un insuccesso. 

Limitare i messaggi inoltrati, si è rivelato insufficiente rispetto alla diffusione di notizie false. L'iniziativa di WhatsApp ha ridotto la velocità di diffusione delle informazioni false, ma non l'ha bloccata del tutto. Quindi il provvedimento in pratica ha ridotto solo in parte la diffusione delle fake news, ma gli strumenti messi in campo dagli sviluppatori servono a poco nel caso in cui le 'bufale' siano in grado di colpire le persone. Ecco le altre notizie su Whatsapp.