Sport

Le Yamaha dettano il passo in Thailandia, paura per Marquez

Maverick Vinales al mattino e Fabio Quartararo nel pomeriggio

Venerdì sotto il segno delle Yamaha al Chang International Circuit di Buriram. Maverick Vinales al mattino e Fabio Quartararo nel pomeriggio guidano le prime due sessioni di libere del Gran Premio di Thailandia, 15esima prova stagionale del Mondiale MotoGp.

Il miglior tempo di giornata e' alla fine quello fatto segnare dal francese del team Petronas SRT nella seconda sessione: 1'30"404, di 193 millesimi piu' veloce di Vinales e di 221 rispetto al compagno di squadra Franco Morbidelli. Dietro alle tre Yamaha la Ducati del team Pramac di Jack Miller, quindi la M1 ufficiale di Valentino Rossi: quinto crono per il Dottore, a 0"329 da Quartararo e ad oggi qualificato direttamente per il Q2. Alle spalle di Rossi c'e' Marc Marquez: 0"487 il ritardo del Cabroncito, che pero' a differenza degli altri ha impiegato una gomma usata nel time-attack del pomeriggio.

Lo spagnolo della Honda, che in Thailandia potrebbe chiudere il discorso Mondiale, al mattino e' stato protagonista di una rovinosa caduta alla curva 7: moto distrutta ma niente di rotto per fortuna per Marquez, tornato cosi' in pista per la seconda sessione. In difficolta' Andrea Dovizioso: solo ottavo tempo di giornata per il forlivese, piu' lento di oltre sei decimi rispetto a Quartararo.

(ITALPRESS)