Sport

Ancelotti in Champions bravi con il Liverpool, ora attenti al Genk

Quella di domani e' una partita importante

0

0

0

0

0

Ancelotti in Champions bravi con il Liverpool, ora attenti al Genk Ancelotti in Champions bravi con il Liverpool, ora attenti al Genk

 "Quella di domani e' una partita importante, il nostro girone e' iniziato bene vincendo quella che forse e' la partita piu' complicata, ora dobbiamo stare attenti, sulla carta affrontiamo avversari piu' abbordabili, ma attenti alle sorprese, abbiamo studiato bene il Genk, e' una squadra particolare, le piace giocare con ritmi alti, ma noi siamo qui per i tre punti".

Cosi', ai microfoni di Sky Sport, il tecnico del Napoli, Carlo Ancelotti, alla vigilia del match di domani sera in casa del Genk, valido per la seconda giornata del girone E di Champions. "Mettero' in campo la migliore formazione possibile come sempre, ovvero i giocatori che mi daranno maggiori garanzie dal punto di vista tecnico e fisico, poi se i cambi saranno 11 vorra' dire che ho bisogno di cambiarli tutti", ha spiegato Ancelotti che aspetta di sapere quali saranno le condizioni di Manolas. "E' da valutare nell'allenamento di oggi, poi i cambi potranno essere da 0 a 11", ribadisce Ancelotti che poi torna sul successo contro il Liverpool che ha dato agli azzurri convinzione e credito in tutta Europa.

"E' stata una vittoria che ha aperto gli occhi a tutti, ma anche a noi stessi, sono risultati e prestazioni che aumentano l'autostima ed e' questo quello che conta, non quello che pensano gli altri. Quella di domani e' una partita importante, bisogna vincere per rimanere in testa al girone e lottare per il primo o secondo posto".

0

0

0

0

0

AncelottiChampionsBraviLiverpoolAttentiGenkSport
Commenti
Ancelotti in Champions bravi con il Liverpool, ora attenti al Genk
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Inglese piega il Torino nel finale, il Parma vince 3-2
News Successiva
Conte sfida il Barca ce la giochiamo, Lukaku resta a Milano