Cronaca

Vendeva pacchetti vacanza inesistenti e affittava case vacanze, arrestato

Scoperto dalla Polizia postale di Roma

Affittava case vacanze e vendeva pacchetti vacanza inesistenti. E' quanto hanno scoperto gli agenti della Polizia postale di Roma che hanno arrestato un 40enne.

Con annunci ben curati e credibili - talora realizzati utilizzando materiale fotografico reperito in rete, relativo ad immobili realmente esistenti, ubicati in localita' di vacanza - l'uomo sarebbe riuscito ad aggirare le vittime con prezzi convenienti, riuscendo a concludere con successo numerose "trattative", grazie alle quali avrebbe incassato cospicui acconti se non, addirittura, l'intera somma richiesta. Particolarmente raffinato il canale di perfezionamento del reato, non limitato alla pubblicazione dei falsi annunci. I riscontri acquisiti dalla Polizia Postale hanno infatti permesso di documentare che l'indagato sarebbe riuscito in alcuni casi a rubare l'identita' digitale di strutture alberghiere e, dirottando il traffico email su proprie caselle di posta elettronica accese presso provider esteri scarsamente collaborativi con le forze dell'ordine, avrebbe inviato mail alle vittime, truffandole.

(ITALPRESS)
 
Commenta la News