Migliaia i fedeli presenti

Chiuse a Ragusa le celebrazioni in onore della Madonna del Carmelo

Processione del simulacro

Un bagno di fedeli ieri per la festa della Madonna del Monte Carmelo a Ragusa. Numerosi i devoti che indossavano lo scapolare, segno di assoluta intimità spirituale nei confronti della Madonna del Monte Carmelo, oltre ai numerosi fedeli che hanno voluto testimoniare, con la propria presenza, la singolare affezione nei confronti della Madre di Dio.

Il simulacro della Madonna, dopo il rito religioso caratterizzato da suggestivi canti mariani, è uscito dal santuario poco prima delle 19 e da qui, attraverso la salita del corso Italia, è stato condotto in Cattedrale. Ad accogliere i fedeli e i sacerdoti a metà strada c’era il vicario parrocchiale di San Giovanni Battista, don Giovanni Cavalieri, che ha voluto rendere un omaggio floreale al simulacro della Madonna. La processione, invece, era guidata dal priore dei Carmelitani scalzi di Ragusa, padre Renato Dall’Acqua, con frate Silvio Della Croce. Erano presenti anche i sacerdoti Giuseppe Ramondazzo e Giorgio Occhipinti, direttore dell’ufficio diocesano per la Pastorale della salute.

Dopo la celebrazione eucaristica in Cattedrale, il simulacro è stato riportato all’interno del santuario, percorrendo sempre le strade della zona centrale della città. 

 
Commenta la News