Campionato italiano classe 555 fiv

Pasqua 2019 all'insegna della vela a Marina di Ragusa

Il circolo Kaukana sarà presente con due equipaggi

Il campionato italiano classe 555 Fiv è in programma sabato 20 e domenica 21 al porto turistico di Marina di Ragusa per quella che si annuncia una Pasqua all’insegna della vela. L'organizzazione della regata, destinata a richiamare equipaggi provenienti da tutta Italia, è stata assegnata al circolo velico Kaucana che sarà supportato, ancora una volta, dal comitato dei Circoli velici iblei.

La deriva “555 Fiv” è nata nel 2003 con l’obiettivo dichiarato della Federazione italiana di creare una nuova imbarcazione per le scuole di vela. Lunga 5,50 metri, è destinata ai soli circoli affiliati alla federazione, per corsi e regate in equipaggio di giovani e adulti. Una deriva semplice e moderna, sicura e veloce, economica e robusta, che negli anni si è trasformata in un grande classico. Stiamo parlando, insomma, di una barca di riferimento per le oltre 500 scuole vela federali d'Italia. La 555 Fiv nasce da un concorso lanciato dalla Federazione nel 2002. Tra quindici elaborati, una commissione competente ha scelto quale progetto vincente quello del designer milanese Silverio Della Rosa. La 555 Fiv si presenta con la caratteristica di essere completamente aperta, priva di ponte o coperta.

Il circolo velico Kaucana sarà presente alla regata con due equipaggi. Uno formato da atleti del circolo e l'altro composto dagli studenti del liceo scientifico ad indirizzo sportivo “Enrico Fermi” di Ragusa. Il Cvk, infatti, già dallo scorso mese di settembre ha sottoscritto una convenzione con il liceo nell'ambito del progetto “VelAscuola”, fortemente voluto dalla professoressa Katia Bruno, costituendo così un equipaggio che per la prima volta scenderà in acqua in occasione della regata velica di Marina di Ragusa. Gli studenti avranno l’opportunità di cimentarsi in una competizione con le tecniche apprese durante la fase teorica e quella pratica che, però, manca dell’adrenalina necessaria che solo in una manifestazione agonistica si può registrare.