Comitato Ordine e Sicurezza

Pasqua e 25 aprile 2019, vacanze sicure negli iblei: intensificati controlli

Avviata in Prefettura la macchina organizzativa

Si è svolto in Prefettura a Ragusa il Comitato Ordine e Sicurezza in vista delle prossime festività. In considerazione della programmazione delle manifestazioni religiose pasquali e delle diverse iniziative in vista del 25 aprile e del 1° maggio che richiameranno una notevole affluenza di presenze è stata disposta l’intensificazione dei servizi coordinati di controllo e prevenzione.

Saranno coinvolte Polizia Provinciale e Corpi delle Polizie Municipali. Con il consueto fondamentale apporto della Polizia Stradale, operato soprattutto sulle strade statali, sono state ribadite le collaudate ed equilibrate distribuzioni dei servizi tra le varie Forze di Polizia, con la presenza, sulle strade extraurbane, dei Carabinieri e della Polizia Provinciale e, nei centri urbani, delle Polizie Locali e negli orari notturni ancora dei Carabinieri e dei Commissariati di P.S.. Sono stati inoltre esaminati gli aspetti connessi alla elevata partecipazione di pubblico alle varie celebrazioni ed iniziative di carattere religioso programmate in occasione della Santa Pasqua in tutti i Comuni della provincia.

Il Prefetto, ha sottolineato l’importanza di attivare l’Accordo di collaborazione per i servizi congiunti di polizia locale sottoscritto dai Sindaci della provincia, strumento che, grazie al coinvolgimento delle polizie locali di tutti i Comuni anche al di fuori del proprio territorio, già più volte si è rivelato prezioso per garantire una congrua presenza di personale e un’adeguata predisposizione dei servizi di safety e security. Con la collaborazione dei Vigili del Fuoco e del Dipartimento Regionale della Protezione Civile sono stati inoltre predisposte strategie di intervento, di assistenza e soccorso agli utenti della strada, sono stati altresì interessati, per i rispettivi ambiti di competenza, l’Azienda Sanitaria Provinciale e l’ANAS, affinché siano predisposti e rafforzati i servizi, rispettivamente, volti a fronteggiare eventuali emergenze di carattere sanitario e a tutela della viabilità e della sicurezza stradale.

E’ stata, infine, sottolineata l’importanza della massima visibilità della presenza del personale di polizia e del ricorso agli organi di informazione per la diffusione all’utenza di notizie tempestive ed aggiornate sul traffico e sulla percorribilità delle strade in caso di eventuali criticità.