Milano

Generali: nel 2018 utile netto +9,4% a 2,3 miliardi

Approvato bilancio

Il Consiglio di Amministrazione di Assicurazioni Generali, che si e' riunito sotto la presidenza di Gabriele Galateri di Genola, ha approvato il bilancio consolidato e il progetto di bilancio della Capogruppo relativo al 2018.

Il Gruppo, grazie ai risultati dell'esercizio 2018, conclude il piano strategico 20152018 con il superamento di tutti gli obiettivi "e si pone nelle migliori condizioni per perseguire quelli annunciati nella nuova strategia presentata nell'Investor Day del 21 novembre 2018", si legge in una nota. L'utile netto si attesta a 2.309 milioni di euro (+9,4%) e riflette il miglioramento del risultato operativo, nonche' il contributo derivante dalle attivita' in dismissione o cedute. "Con i risultati che presentiamo oggi, Assicurazioni Generali chiude il piano 2015-2018 superando tutti i target e completando con successo la trasformazione industriale del Gruppo. Cio' e' avvenuto malgrado un contesto generale difficile, a conferma della nostra capacita' di esecuzione e di creare valore sostenibile per tutti gli stakeholder.

Di questo, il merito va alla dedizione di tutte le persone che lavorano per Generali in 50 Paesi nel mondo, alle reti distributive e a tutti i partner del Gruppo", commenta il Group CEO di Generali, Philippe Donnet.

"Anche nel 2018, in cui abbiamo conseguito una forte crescita dell'utile netto, Generali conferma di essere la best practice nella performance tecnica, con i migliori New Business Margin e Combined Ratio rispetto ai concorrenti diretti - aggiunge -. Dal 1° gennaio, tutto il Gruppo e' impegnato a eseguire il nuovo piano "Generali 2021", con l'obiettivo di generare valore crescente per i nostri azionisti, investendo su crescita profittevole, innovazione e trasformazione digitale del nostro business, con l'ambizione di diventare life-time partner per i nostri clienti".

(ITALPRESS)