Rassegna teatro in Primo Piano

Triangolonotrio: Finchè morte non ci separi a Ragusa

Sabato 2 marzo al teatro Marcello Perracchio

Una storia apparentemente semplice, fatta di piccole verità. Bastano solo queste piccole informazioni per descrivere la trama de “Il triangolonotrio”, dal titolo “Finchè morte non ci separi”, che sarà proposto sabato 2 marzo, alle 21, al teatro Marcello Perracchio di Ragusa.

Lo spettacolo nell’ambito della rassegna “Teatro in Primo piano”, voluto a Ragusa dall’associazione Progetto Teatrando. Michele Privitera, Alessandra Falci e Sandro Rossino saranno in scena al comunale Marcello Perracchio di via Ettore Fieramosca. “Per noi – afferma Angelo Cascone di Progetto Teatrando – si tratta di un gradito ritorno visto che già, nelle scorse stagioni, questo gruppo, tra i più interessanti tra quelli emergenti in Sicilia, ha riscosso non solo grande successo ma è stato applaudito in maniera convinta e calorosa dal nostro pubblico. A cui, dunque, non potevamo non riproporre il nuovo spettacolo de Il triangolonotrio che gioca molto sul coinvolgimento di chi è presente in sala e che, per questo stesso motivo, si presenta con un approccio al di fuori dei canoni tradizionali.

Il tutto per consentire a chi ci sarà di trascorrere una serata completamente diversa dal solito e che permetterà di calarsi in una dimensione quasi surreale. Un gioco dei ruoli che andrà avanti per tutta la durata della rappresentazione”. Una vicenda che si dipana prendendo spunto dalla realtà di tutti i giorni e che i componenti del trio riescono a rendere molto dinamica grazie alla loro verve. Una sorta di espediente teatrale che fa sì che si possa puntare molto in alto rispetto all’utilizzo di tecniche di rappresentazione miranti a coinvolgere i presenti. Il botteghino al comunale Perracchio è aperto il lunedì, il mercoledì e il venerdì dalle 16 alle 18.