Attualità

Nuova carta dei Diritti della bambina a Ragusa

Approvata dalla Giunta municipale

0

0

0

0

0

Nuova carta dei Diritti della bambina a Ragusa Nuova carta dei Diritti della bambina a Ragusa

Approvata dalla Giunta municipale di Ragusa la Nuova carta dei diritti della bambina, accogliendo la richiesta della sezione ragusana di FIDAPA BPW

La Giunta municipale di Ragusa ha approvato ed adottato la “Nuova Carta dei Diritti della Bambina, accogliendo la richiesta avanzata dalla sezione ragusana di FIDAPA BPW (Federazione Italiana Donne Arti Professioni Affari – Business and Professional Women).

Ispirata alla Convenzione ONU sui Diritti del Fanciullo del 1989, la Carta nella versione originale fu presentata ed approvata durante il congresso BPW Europa di Reykjavik nel 1997, a seguito di un seminario condotto da Janice Brancroft sul tema “Il futuro della bambina in Europa”. La nuova versione è stata definitivamente approvata il 30 settembre 2016 nel corso del Meeting delle Presidenti tenutosi durante la conferenza europea di Zurigo. Il documento è inteso come premessa fondamentale per l’affermazione e la tutela dei diritti delle donne fin dalla nascita.

Con l’adozione della deliberazione, l’amministrazione comunale assume l’impegno di diffondere i principi fondamentali della Carta mediante i canali di comunicazione dell’ente, per sensibilizzare l’opinione pubblica, specie i bambini ed i ragazzi, sul tema della valorizzazione e della diversità di genere e del contrasto ai pregiudizi ed alla prevaricazione nei rapporti interpersonali e sociali. 

 

0

0

0

0

0

Carta
Diritti
Bambina
Commenti
Nuova carta dei Diritti della bambina a Ragusa
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Disservizi idrici a Vittoria: incontro a Palazzo Iacono
News Successiva
La Sicilia invasa dalla spazzatura, intervento di Fare Verde Vittoria