Attualità

Il presidente dell'Ordine dei giornalisti di Sicilia a Ragusa

Ricevuto dal Commissario del Libero Consorzio comunale

0

0

0

0

0

Il presidente dell'Ordine dei giornalisti di Sicilia a Ragusa Il presidente dell'Ordine dei giornalisti di Sicilia a Ragusa

Il Commissario del Libero Consorzio di Ragusa, Salvatore Piazza incontra il presidente dell'Ordine dei Giornalisti di Sicilia Giulio Francese

Il Commissario del Libero Consorzio Comunale di Ragusa, Salvatore Piazza, ha incontrato oggi il presidente dell’Ordine dei Giornalisti di Sicilia, Giulio Francese. Durante il cordiale colloquio sono state affrontate le diverse problematiche che vive l’informazione in Sicilia e le difficoltà che incontra la categoria dei giornalisti per assicurare un’informazione di qualità.

Si è parlato pure del ruolo degli uffici stampa negli enti locali e della loro insostituibile funzione di assicurare trasparenza e visibilità degli atti amministrativi. Il Commissario Piazza ha sollecitato il presidente dell’Ordine dei Giornalisti ad avviare un’interlocuzione col presidente della Regione siciliana in modo che si possa definire anche la vicenda contrattuale dei giornalisti degli uffici stampa negli enti locali tenendo conto della specificità della professione. Il presidente Francese infatti ha ribadito che non c'è alternativa alla strada del riconoscimento della soggettività professionale e contrattuale del giornalismo anche nella Pubblica amministrazione.

Che, anzi, nella Pubblica Amministrazione si può costruire, in un comune lavoro di elaborazione di una contrattazione particolare, un rapporto nuovo, più positivo, non solo legato alle grandi questioni ma anche alle specificità contrattuali della categoria giornalistica. 

 

0

0

0

0

0

Presidente
Ordine
Giornalisti
Francese
Commenti
Il presidente dell'Ordine dei giornalisti di Sicilia a Ragusa
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Ho letto l'informativa sulla la tutela della privacy e presto il consenso al trattamento dei miei dati personali inseriti.
News Precedente
Modica, lettera in ospedale: grazie dottor Gaetano Cabibbo
News Successiva
Pino Insegna e Roberto Ciufoli sul palco del Perracchio