Al teatro Badia

Katia Vitale con Zittiti a Ragusa

Ritorna alle origini con un monologo

Un ritorno alle origini. Per emozionarsi ed emozionare. L’attrice ragusana Katia Vitale proporrà, sabato 26 gennaio, un suo testo dal significativo titolo “Zittiti!”. L’appuntamento è inserito nel cartellone del teatro di relazione proposto dalla Badia di corso Italia a Ragusa, con la direzione artistica di Maurizio Nicastro.

L’appuntamento prenderà il via alle 21, ingresso 10 euro. Seguirà un piccolo rinfresco. “E’ una sfida quello che ho voluto sostenere con questo testo – spiega Katia Vitale – che, adesso, ripropongo con entusiasmo a chi avrà il piacere di assistere alla mia performance. E’ un monologo con le musiche di Sandra Cannì in cui è la parola verità che emerge sopra ogni altra considerazione. La protagonista dice sempre la verità, in qualsiasi situazione. E poi, considerato che tutte le nostre emozioni partono dallo stomaco, è proprio come se lo stomaco parlasse. E’ un excursus che parte dalle scuole elementari sino all’età in cui si lavora.

Mentre gli ultimi cinque minuti me li riservo per choccare gli spettatori. Ci sono molti tocchi d’ironia ma, come si dice dalle nostre parti, va a finire che, “scherzando scherzando”, poi si dice sempre la verità. E’ un testo che ritengo sia molto scorrevole, suddiviso in cinque episodi, atto unico. Il messaggio finale è che chi vuole vivere tranquillo o con una certa vigliaccheria addosso allora è vero che sta zitto. Ma è chiaro che se non parla non riesce a spiegare il motivo per cui sta al mondo. E’ come se avesse perso un’occasione”.