Evento voluto dal M5S

Fatti di canapa a Ragusa: convegno su cannabis

Successo di presenze

Si è rivelato un successo, visti i dati della partecipazione riportati dal gruppo consiliare 5 stelle e quantificati in circa 250 presenze, l’incontro ‘Fatti di canapa’ fortemente voluto dai consiglieri grillini e dal principale organizzatore Sergio Firrincieli, per discutere sulle opportunità di sviluppo per il territorio ibleo oltre che per fare chiarezza sull'uso terapeutico della canapa.

Di fronte ad un pubblico composto da agricoltori, imprenditori, agronomi ma anche semplici curiosi compresi parecchi giovani pronti ad attivare delle start up, lo stesso Firrincieli ha affermato “la politica deve guardare al benessere e allo sviluppo del proprio paese e in quest'ottica deve fornire informazioni e supporto alla libera impresa. Nello specifico abbiamo affrontato l'aspetto normativo e parlato del progetto di legge che prevede la possibilità di coltivare canapa. Abbiamo poi compreso come la stessa pianta può rappresentare un grande aiuto nella cura di tante patologie, naturalmente ad opera di specialisti. Per finire abbiamo trattato l'aspetto pratico della coltivazione e trasformazione, con le relative grandi opportunità che si prospettato in questo settore”.

Da parte sua il prof. Paolo Guarnaccia della Università di Catania ha ribadito che “oggi è essenziale creare una filiera, ragion per cui una solida partnership tra coltivatori, trasformatori industriali e artigianali è da vedere in maniera positiva. Bisogna fare rete e la politica ha il ruolo di attivare meccanismi e sistemi che ne leghino le maglie”. In questa ottica, secondo il consigliere Sergio Firrincieli, “credo che il recente insediamento di Canapar srl possa stimolare un'agricoltura alternativa, più redditizia, oltre che rappresentare una valida opzione per una vera rotazione nelle nostre terre forse ormai troppo indurite e inaridite dal grano duro”. Oltre al prof. Guarnaccia, sono intervenuti: la dottoressa Giuliana Martines (Canapar), Giovanni Gioia (Confagricoltura), l'ing. Giuseppe Brancatelli (Bis. Ter.), il dott. Francesco Celestre (Ordine Agronomi), il dott. Giuseppe Sammartino (amministratore delegato Molino Crisafulli), il dott. Corrado Amedeo Presti (Asp Ragusa), il deputato nazionale Marialucia Lorefice (M5s), il senatore Lello Ciampolillo (M5s). (da.di.)